Cuveglio

Cuveglio, Blaiotta dedica i suoi Libri Aperti a Pier Paolo Pasolini

Gaetano Blaiotta

Gaetano Blaiotta

A distanza di qualche anno, Gaetano Blaiotta si ripresenta con una mostra personale dedicata ai segni:  artista poliedrico, frequenta la pittura, la scrittura, la performance, intrecciandole in un unico respiro. Una gestualità istintiva e sofferta: si traduce in un linguaggio che ha parola di trasfigurazione, è un richiamo profondo che risucchia sogni ancestrali dissepolti dalle tenebre.

E’ con questi mezzi che Blaiotta dà vita ai Libri Aperti-Geometrie imperfette (pittura, segni, su supporti di carta): una performance che vive tra il suo fare e il pubblico. Una installazione che si trasformerà in una voce corale che non rimarrà fissata sulla carta, ma si aprirà a chi sarà pronto per coglierne la connessione e intervenire anche solo con un pensiero sui segni di Blaiotta. Il tutto accadrà in una giornata molto particolare: il ricordo di Pier Paolo Pasolini, nel giorno della sua scomparsa (il poeta e scrittore morì infatti nella notte tra l’1 e il 2 novembre 1975).

Diventerà un’occasione per una riflessione sulla nostra contemporaneità,  già intuita  profeticamente dal grande Poeta. Verrà  presentato altresì, il video “Profezia” interpretato da Blaiotta, con musiche di Marco Rossin,  e riprese del VideoMaker Alberto Frigo.

Verrà editato da GaEle Edizioni, il catalogo “Libri Aperti”, in 57 esemplari realizzati interamente e singolarmente a mano, con un disegno originale dell’Autore. Testo in catalogo di Dorothy Crane, con una poesia di Luca Chiarei.

 

Sabato 2 novembre dalle 17.00 alle 19.00
e domenica 3 novembre dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 16.00 alle 18.00

A Cuveglio, presso lo Studio Notarile Candiloro Via Matteotti n. 16
Per info: +39 3285768391 e-mail: gaetanoblaiotta@gmail.com

 

 

21 ottobre 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi