Varese

Varese, è uscito il bando camerale per Expo. Alla Bit i progetti finalisti

L'intervento del presidente del Pirellone Maroni. Alla sua destra Cavalli e Sapolan

L’intervento del presidente del Pirellone Maroni. Alla sua destra Cavalli e Sapolan

Continua il cammino di Varese verso l’appuntamento con Expo. Questa mattina, presso la Camera di commercio di Varese, è stato presentato il bando “Club di Prodotto Turistico”, nei tempi promessi, dato che l’ente camerale aveva parlato di metà ottobre. Un dettaglio fondamentale perchè, al di là degli interventi dei vertici della Camera e del Pirellone, la questione dei tempi – vedremo perchè – resta una variabile decisiva anche per quanto riguarda questo bando, che da oggi si può scaricare dal sito camerale (www.va.camcom.it).

Non è una cosa immediata e a portata di mano, però, ciò che presuppone questo bando, che era circondato da curiosità e attesa, e che oggi ha visto una presenza in sala piuttosto limitata. Potremmo dire che il bando accetta una scommessa piuttosto ambiziosa. Esso infatti può funzionare in base all’accordo, all’alleanza, alla convergenza di realtà diverse attorno ad una stessa imprenditoriale. Come ha sottolineato questa mattina il presidente camerale Renato Scapolan “è un progetto pilota”.

Per quanto riguarda la cifra che il bando mette a disposizione, sul tavolo sono stati messi 750 mila euro da parte della giunta camerale e, per la prima annualità, 300 mila da parte della Regione, che oggi era rappresentata dal presidente Roberto Maroni, affiancato dall’assessore Cavalli e dal presidente di Explora Noci. Insomma, poco più di un milione di euro a disposizione, con una parte minima che arriva dal Pirellone.

Dunque, come ha spiegato il segretario generale della Camera di commercio, Mauro Temperelli, si punta ad un prodotto turistico. E, come ha aggiunto, “attorno all’impresa che investe su tale prodotto, e che potrà vedersi riconoscere il 50% delle spese ammesse, sostenute e rendicontate, possono aggregarsi associazioni, Comuni, altre realtà”. Naturalmente ci sono dei paletti, nel bando presentato oggi: i temi previsti sono Benessere e salute, Arte e cultura, Business, shopping e artigianato. Le risorse per la prima annualità ammontano a 550 mila euro, e per quanto riguarda il singolo progetto, il contributo a fondo perduto copre il 50% delle spese sostenute (al netto di Iva), può arrivare ad un massimo di 110 mila euro per il primo anno, mentre per gli anni successivi si arriva a 50 mila. C’è un massimo di 5 progetti, se si raggiungono i massimali annuali. Garante del progetto la figura del Product manager, un segnale – ha detto ancora Temperelli – che “vogliamo puntare sul prodotto, vendibile e acquistabile sul mercato”. I progetti devono avere una durata minima di 24 e una massima di 36 mesi.

E fino a qui tutto pare abbastanza chiaro. Restano invece da sottolineare due elementi. Il primo è proprio il principio della rete per quanto riguarda la tempistica. E’ vero che oggi si è detto che sono state avviate varie iniziative, formative e informative, per agevolare l’aggregazione, ma i tempi paiono strettissimi per superare un certo individualismo, per non dire diffidenza reciproca, che da sempre connotano il tessuto imprenditoriale locale: i progetti finalisti sarebbero presentati alla Bit, che si terrà a Rho-Pero dal 13 al 15 febbraio, data entro la quale l’iter sarebbe stato concluso. Consideriamo che siamo a metà ottobre.

Resta infine da vedere la composizione della commissione giudicatrice, che sarà nominata e presieduta dallo stesso Temperelli. Come si legge nel bando sarà “composta da consulenti esterni con comprovati requisiti di terzietà ed esperienza in materia”.

 

 

 

12 ottobre 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti a “Varese, è uscito il bando camerale per Expo. Alla Bit i progetti finalisti

  1. Adriano Gallina il 12 ottobre 2013, ore 18:37

    AG, per favore, puoi mettere il ink integrale al bando? Dal sito camcom non si riesce a trovare… Grazie.

  2. ombretta diaferia il 13 ottobre 2013, ore 04:41

    confermo!

  3. Antonio Franzi il 14 ottobre 2013, ore 09:06

    ciao Adriano… sin da sabato mattina il bando è la prima notizia sul sito Camera di Commercio… eccovi link: http://www.va.camcom.it/index.phtml?Id_VMenu=77&Id_Contributo=100

Rispondi