Economia

Usag, accordo raggiunto: no ai licenziamenti, un anno di Cigs

19__1Raggiunto questa mattina l’accordo per i lavoratori della Usag. L’intesa sottoscritta dall’azienda e le organizzazioni sindacali prevede un anno di cassa integrazione straordinaria a rotazione, mentre è stata ritirata la richiesta iniziale di licenziamento per 80 lavoratori. L’accordo di oggi prevede infatti il ricorso alla mobilità solo su base volontaria.

«Siamo abbastanza soddisfatti dell’intesa – dichiara Guglielmo Sonno della Fiom Cgil di Varese – rispetto all’annuncio di 80 esuberi e al rifiuto di avviare i contratti di solidarietà, l’azienda ha scelto ora una strada più morbida, rinunciando definitivamente ai licenziamenti». La cassa durerà 12 mesi, fino ad ottobre 2014, ed è stato già fissato per il prossimo luglio un incontro di verifica tra azienda e sindacati.

«In quell’incontro si farà una verifica della situazione – prosegue Sonno – e l’azienda si è già detta disponibile a valutare anche l’eventuale ricorso ai contratti di solidarietà».

 

11 ottobre 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi