Varese

Varese, nuovo murale di Arcangioli al Cavedio. Addio al vecchio leone

L'inaugurazione del vecchio murale

L’inaugurazione del vecchio murale

Il leone che veglia su via Cavallotti. È il titolo del murale installato nel dicembre 2004 sopra la sede dell’associazione Cavedio in centro Varese, che dopo 9 anni di onorato servizio verrà sostituito giovedì prossimo, 10 ottobre 2013. Il dipinto, realizzato dal pittore varesino Samuele Arcangioli e affiancato da due astratti del collega Gianluigi Sommaruga, era stato inaugurato da Attilio Fontana, al tempo Presidente del Consiglio Regionale, ed è diventato con gli anni un vero e proprio punto di riferimento per la Città Giardino.

“Ci vediamo sotto il Leone” è infatti diventata una frase di uso comune, e il suo sguardo felino ha accompagnato e osservato le passeggiate e gli aperitivi di migliaia di varesini. Il suo addio, anzi la sua sostituzione, rappresenta quindi una sorta di cambiamento storico per la via Cavallotti (che grazie al progetto La Vetrina da Leggere è stata battezzata Piccola Brera di Varese), e per Varese in generale: per questo l’associazione Il Cavedio ha voluto organizzare un’inaugurazione per salutare il vecchio leone e accogliere il nuovo murale, firmato sempre da Samuele Arcangioli che ha mantenuto il più stretto riserbo sul nuovo soggetto.

Due i motivi che hanno spinto Il Cavedio alla sostituzione del murale: in primo luogo il fattore tempo, che costringe a un’indispensabile opera di restauro. Il dipinto era stato inoltre messo all’asta alcuni anni fa, con la volontà di destinare il ricavato (3000 euro la cifra stabilita), al Comitato Stefano Verri per lo studio e la cura della leucemia Onlus.

Alla breve cerimonia di inaugurazione, prevista per giovedì 10 ottobre alle 18 in via Cavallotti 9, saranno presenti infatti lo stesso Arcangioli, che illustrerà i dettagli del nuovo dipinto, e rappresentanti del Cavedio e del Comitato Stefano Verri Onlus.

Per l’occasione sarà anche allestita una nuova versione della Vetrina da Leggere, l’idea centrale che ha caratterizzato la Via Cavallotti e attorno alla quale sono nate e cresciute numerose attività del Cavedio (compresa l’ideazione e la realizzazione del Leone di via Cavallotti).

PER INFO: 377-9933609 arcipelago@ilcavedio.it www.ilcavedio.it

9 ottobre 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi