Varese

Varese, il vertice Asl rinuncia all’auto blu. Si passa alla Panda

medicoIn questo periodo si parla spesso dei percorsi attraverso i quali Enti ed Aziende pubbliche analizzano le varie voci di spesa alla ricerca di sprechi e processi lavorativi da ottimizzare. Si tratta della “spending review”. Ad essere valutata, più che l’ammontare dei costi è la tipologia delle spese che può aprire la strada a tagli e alla riduzione dei costi della “cosa pubblica”.

In questa prospettiva di radicali cambiamenti, la Direzione Strategica dell’Azienda Sanitaria Locale di Varese perseguendo nell’indirizzo e nello stile indicato dalla precedente amministrazione, ha preso in considerazione i costi di gestione dell’unica auto blu aziendale di rappresentanza che era stata noleggiata anni fa e ha deciso, lo scorso mese di agosto, di rinunciare all’auto.

Come dice il commissario straordinario Piergiorgio Berni, “d’ora in poi, i Direttori dell’ASL utilizzeranno per tutti gli impegni istituzionali, una delle Fiat Panda di cui dispongono gli operatori per le attività di servizio o anche la propria autovettura. Nelle famiglie, in questi tempi, si fa il bilancio delle spese e si decide su cosa investire e a cosa rinunciare, la Direzione della ASL di Varese ha deciso di assumere il medesimo atteggiamento, tagliando le spese superflue”.

“Questa scelta – rimarca Berni – conferma che quando è possibile anche gli Enti pubblici possono effettuare, con una gestione attenta e rigorosa, utili economie. La rinuncia all’auto blu è un’azione piccola ma significativa, che in un momento in cui ai cittadini sono richiesti continuamente nuovi sacrifici, contribuisce ad avvicinare l’amministrazione pubblica alla comunità nel suo insieme”.

Significativamente, la restituzione anticipata dell’Alfa Romeo Giulietta di rappresentanza, il cui canone di noleggio sarebbe scaduto a gennaio 2017, ha comportato per l’ASL di Varese un risparmio di circa 17.000 euro per i canoni del periodo residuo che non verrà goduto.

 

4 ottobre 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi