Varese

Varese, Pgt: opposizioni chiedono se esiste davvero “gruppo di saggi”

Una seduta del Consiglio comunale

Una seduta del Consiglio comunale

Alzano il tiro sulla maggioranza Pdl-Lega Nord, le opposizioni presenti in Consiglio comunale a Varese. E attaccano sull’esistenza di un presunto gruppo di saggi che seguirebbe l’iter del redigendo Pgt e prenderebbe visione di documenti prima che arrivino nelle sedi istituzionali deputate. E lo fanno facendo riferimento ad un articolo apparso a livello locale. Una interrogazione urgente che vede come primo firmatario il capogruppo PD Fabrizio Mirabelli, ma che è stata firmata e condivisa anche da Rocco Cordì (Sel), Luciano Ronca (Lista civica Varese&Luisa), Alessio Nicoletti (Movimento libero) e Francesco Cammarata (Movimento Cinque Stelle).

Le opposizioni interrogano, come si legge dal titolo della interrogazione, sulla “presunta esistenza di un gruppo di lavoro che avrebbe avuto la possibilità di visionare ed entrare nel merito del Piano dei servizi e di quello delle regole prima della competente Commissione Urbanistica”.

Si legge nella interrogazione che Piano delle regole e di quello dei servizi, documenti fondamentali del redigendo PGT “ad oggi, essi non risultano ancora essere stati presentati nella competente Commissione Urbanistica”. La interrogazione rimarca come “sui giornali locali, sono comparsi allarmanti articoli (di cui alleghiamo l’ultimo del 22 settembre), secondo i quali esisterebbe un gruppo di lavoro, i cui membri vengono citati addirittura per nome e cognome, il quale avrebbe la possibilità di visionare tali delicati documenti prima di essa”. E aggiunge: “se ciò fosse vero, potrebbe risultare lesa, irrimediabilmente, la dignità del Consiglio comunale”.

I firmatari della interogazione chiedono al Sindaco e alla Giunta “se confermano quanto affermato dall’Assessore Binelli in una delle scorse sedute della Commissione Urbanistica ovvero di non potere dare rassicurazioni circa l’infondatezza delle notizie diffuse dalla stampa relativamente all’esistenza del summenzionato gruppo di lavoro; se, in merito, possano, eventualmente, esibire la delibera con cui esso sarebbe stato nominato e che gli consentirebbe, in particolare, anche la visione di documenti che dovrebbero essere riservati; se siano consapevoli del fatto che sarebbe grave se questo gruppo di lavoro avesse, effettivamente, potuto visionare ed entrare nel merito del Piano delle regole e di quello dei servizi prima della competente Commissione Urbanistica; se non ritengano doveroso, dopo avere effettuato le opportune verifiche, fornire la versione ufficiale dell’Amministrazione su quanto segnalato tramite codesta interrogazione”.

 

26 settembre 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “Varese, Pgt: opposizioni chiedono se esiste davvero “gruppo di saggi”

  1. Ezio Aletti il 26 settembre 2013, ore 10:48

    PGT di Varese come gli UFO….Se non vedo non ci credo…

Rispondi