Varese

Varese, ai Venerdì di Belli si celebra la benemerita Varese per l’Italia

L'associazione Varese per l'Italia

L’associazione Varese per l’Italia

L’appuntamento è il secondo dell’XI stagione de “I Venerdì di Bruno Belli”, per il 27 settembre, alle 17,30 – sempre ad ingresso libero – nella consueta sede presso la Pasticceria Zamberletti di Corso Matteotti a Varese. Un appuntamento dedicato alla benemerita associazione “Varese per l’Italia”, la realtà a cui tutti i varesini sono debitori di una città che, contro ogni veto e freno presenti in città, è riuscita a celebrare i 150 anni dell’Unità d’Italia con una serie di iniziative culminate con la visita del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano.

Nata come “Comitato per l’Italia 2009”, in breve, l’associazione “Varese per l’Italia XXVI maggio 1859” la cui data si riferisce all’importantissimo evento della “Battaglia di Biumo” con la quale, di fatto, si aprì la Seconda guerra d’Indipendenza, il tassello fondamentale per costituire un’Italia finalmente libera dalle dominazioni straniere, ha sviluppato numerose attività nel territorio, grazie all’instancabile amore da parte del presidente Luigi Barion e dal Comitato direttivo.

Tra le diverse attività e collaborazioni, la più duratura è proprio quella con Bruno Belli, fin dal 2010, con il quale, per l’anno del 150° dell’Unità italiana, hanno offerto al pubblico numerosi approfondimenti presso la Pasticceria Zamberletti; inoltre, l’Associazione organizza annualmente le celebrazioni della “Battaglia di Biumo” assieme a manifestazioni ed incontri collaterali.

Non si dimentichi la pregevole mostra organizzata nel 2011 presso i Musei Civici di Villa Mirabello, al cui materiale ha dato un piccolo contributo tratto dalla sua collezione lo stesso Belli. Luigi Barion, assieme al socio fondatore Roberto Gervasini offriranno, dopo i primi 4 anni di attività un resoconto di quanto fatto, in corso e per il futuro prossimo.

 

 

24 settembre 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi