Varese

Varese, il Prefetto Zanzi a lavoratori Riva Acciaio: importante il rispetto della legalità

Il Prefetto Zanzi

Il Prefetto Zanzi

Questa mattina presso la Prefettura di Varese il Prefetto Giorgio Zanzi ha ricevuto una delegazione sindacale dei lavoratori dello stabilimento “Riva Acciai spa” di Caronno Pertusella. L’incontro è avvenuto durante il presidio attuato davanti alla sede della Prefettura da parte dei dipendenti della citata azienda, per richiamare l’attenzione dell’opinione pubblica sulla situazione venutasi a determinare a seguito dell’interruzione della produzione di acciai speciali – connessa alla nota vicenda del “Gruppo Ilva” di Taranto – che sta interessando da giorni anche l’impianto di Caronno.

I rappresentanti sindacali hanno in particolare evidenziato l’urgenza di individuare possibili soluzioni normative e provvedimenti tali da consentire la rapida ripresa delle attività produttive anche dello stabilimento varesino, in modo da garantire altresì il pagamento dei prossimi stipendi in scadenza il 10 ottobre. I sindacati hanno inoltre ricordato la situazione di criticità dei dipendenti della ditta “Muzzana Trasport spa” – sempre di Caronno Pertusella- controllata dalla “Riva Acciai” e che si occupa del trasporto dell’acciaio prodotto nel sito.

La delegazione si è infine fatta interprete dei timori dei lavoratori delle aziende dell’indotto di questa provincia, che potrebbe subire gravi ripercussioni da una prolungata interruzione produttiva dello stabilimento di Caronno Pertusella.

Il Prefetto nel confermare che quanto rappresentato avrebbe formato oggetto di segnalazione ministeriale ha sottolineato l’importanza che anche le prossime eventuali iniziative dei lavoratori si svolgano nel rispetto della legalità.

23 settembre 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi