Varese

Varese, al Santuccio serata dedicata al poeta Corrado Guerrazzi

Corrado Guerrazzi

Corrado Guerrazzi

Ha titolo “La tentazione della parola” il reading che, venerdì 27 settembre, alle ore 21, presso il Teatrino Santuccio di Varese proporrà un ritratto, fatto di parole e immagini, del poeta Corrado Guerrazzi, che come viene in maniera appropriata definito dagli organizzatori un “indagatore garbato”. Definizione azzeccatissima, coniata dal poeta Vincenzo Di Maro, per chi conosce Corrado.

Un evento promosso dall’associazione culturale Esto-Versi in collaborazione con Teatrino Santuccio e Versonauti. La serata si aprirà con la proiezione di un suggestivo “corto”, in cui le vivide immagini della poesia materica e insieme spirituale dell’autore si fondono con il rigore formale e la suggestione delle riprese del cortometraggio “Tentazioni della parola ”. Un breve documentario (con la partecipazione di Valentina Vannetti, Riccardo Ranza, Guido Nicoli, Corrado Guerrazzi, Sara Pennacchio e le voci “guida” di Marita Viola e Giulia Martinelli) che è l’ultimo parto di Renzo Carnio, con il montaggio di Matteo Carnio. Renzo Carnio è regista da sempre legato ai poeti del nostro territorio e non nuovo ad imprese del genere. La proiezione del corto costituirà l’evento centrale della serata.

Presentato dalla stessa Pennacchio e brevemente introdotto da Vincenzo Di Maro, l’appuntamento si avvarrà anche di una breve ma intensa intervista al poeta di Andrea Giacometti, direttore di Varesereport. Parteciperanno alle letture anche molti amici dell’associazione “Verso-nauti” (Rita Clivio, Riccardo Tranquillini, Chiara Bazzocchi, Karin Andersen, Valentina Vannetti) Il tutto accompagnato dalle raffinate musiche di Elliot Kingsley Kaye e con la gentile partecipazione del poeta e traduttore Fabio Scotto.

Inoltre assisteremo ad una performance teatrale a cura dell’attore Nicola Tosi con la partecipazione di  Guido Nicoli poeta incisore e performer. Nella sala del teatro saranno presenti anche alcune tele della pittrice Veronica Mazzucchi.

Classe ’44, toscano d’origine, Guerrazzi è poeta meticoloso e appartato, felicemente lontano dai chiassosi happenings che troppo spesso caratterizzano i circuiti letterari contemporanei.

“Quella di Guerrazzi è la poetica di un indagatore garbato e acutissimo del mondo e della materia intesa come “mater”, in cui l’autore radica una rigorosa riflessione. In ogni verso è così ricomposta la pascaliana dicotomia tra finezza e spirito geometrico. Guerrazzi è un ospite cortese del mondo, ma attenzione: vi si introduce grazie al sottile grimaldello di una parola pregnante e rapinosa.

Ha pubblicato “A memoria di vento” (Lietocolle 2004) e “Attraverso il molteplice” (Lietocolle 2009) (Premio Tronto 2010 – Premio speciale S. Domenichino 2010) -”Vincenzo Di Maro”.

 

22 settembre 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “Varese, al Santuccio serata dedicata al poeta Corrado Guerrazzi

  1. Varese, al Santuccio serata dedicata al poeta Corrado Guerrazzi – Varese Report | alessandrapeluso il 24 settembre 2013, ore 08:58

    […] Varese, al Santuccio serata dedicata al poeta Corrado Guerrazzi – Varese Report. […]

Rispondi