Varese

AgriVarese, ai Giardini affollata vetrina dell’agricoltura “made in Varese”

Taglio del nastro in piazza Monte Grappa a Varese

Taglio del nastro in piazza Monte Grappa a Varese

Complice la bella giornata, la rassegna AgriVarese, promossa dalla Camera di commercio di Varese, in collaborazione con il Comune e le associazioni degli agricoltori, è stata presa d’assalto dai varesini fin dalle prime ore del mattino. Ad accogliere i tanti visitatori, una via Sacco che presentava numerosi stand di realtà istituzionali, tra cui la Fondazione Comunitaria del Varesotto e l’Agenzia del Turismo della Provincia di Varese.

All’interno di Giardini Estensi, una ricca serie di stand e di punti dedicati al bestiame. I quadrati d’erba sono stati quest’anno rigorosamente transennati con nastri in modo da evitare l’ingresso dei visitatori. Una rassegna, AgriVarese, che mostra una rassegna di aziende agro-alimentari, di realtà che allevano bestiame, di associazioni di categoria, di agriturismi e di maneggi. All’interno del Salone Estense, invece, ospitata una grande mostra micologica, con vendita di funghi ai visitatori.

La rassegna è stata inaugurata, con tanto di banda, nella centralissima piazza Monte Grappa, dove è avvenuto il taglio del nastro da parte del presidente della Camera di commercio di Varese, Renato Scapolan, che ha ribadito l’importanza di un’occasione come questa per dare visibilità e rilievo alle imprese del settore primario, che sul nostro territorio sono spesso vere e proprie eccellenze. Scapolan era affiancato da molte autorità, tra le quali il Prefetto Giorgio Zanzi, il comandante provinciale dei Carabinieri De Angelis, l’assessore alla Promozione del territorio del Comune Ghiringhelli, i due presidenti di Coldiretti e Confagricoltura, rispettivamente Fiori e Gervasini.

FOTO

22 settembre 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi