Varese

Varese, il Tribunale punta su una nuova piattaforma web

459-0-varese-tribunaleIl sito ufficiale del Tribunale di Varese, www.tribunale.varese.it, è oggi collocato su una nuova piattaforma in modo da poter meglio evidenziare i servizi a disposizione dell’utenza e di consentire alla medesima maggiore facilità di accesso alle informazioni, nel rispetto delle linee guida redatte dal Ministero della Giustizia.

L’uso sempre più diffuso e frequente dei servizi online da parte dei cittadini e il numero crescente di contenuti e funzionalità telematiche attive (come la richiesta di certificati e atti notori, la gestione delle procedure concorsuali online, le sentenze online, il calcolo del compenso dei CTU, i massimari di giurisprudenza ecc ecc) necessitavano di un aggiornamento e di un rinnovamento che sono stati resi possibili con il contributo di Digicamere S.C. a R.L. (società consortile partecipata dalla CCIAA di Varese) e della Provincia di Varese.

Nella piattaforma oggi online, oltre ad un aggiornamento dei contenuti finalizzato ad una ricerca delle informazioni più snella ed efficace, si segnala lo sviluppo del servizio “Certificati online”, che consentirà agli utenti di scegliere data e orario per il rilascio degli atti richiesti, evitando attese in cancelleria. Tale sviluppo consentirà all’utente, ove la data e l’ora richieste fossero disponibili, di procedere al ritiro del certificato anche il giorno successivo a quello della compilazione della richiesta online.

Ulteriore utilità sta nella possibilità, atteso quanto previsto dall’art. 38 D. Lgs. n. 163/2006, e visto l’art. 43 comma 4° del DPR n. 445/2000, di acquisire liberamente le informazioni relative alle procedure concorsuali, direttamente online.

Nell’ambito dei nuovi aggiornamenti merita menzione il prossimo rilascio di una nuova ed innovativa funzionalità per la gestione organizzativa, via web, della fase esecutiva dei procedimenti nei quali sia stata applicata la pena dello svolgimento di  “lavori di pubblica utilità”.

 

19 settembre 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi