Bellinzona

Bellinzona, Maroni: gli italiani sotto pressione danno il meglio di sè

Roberto Maroni

Roberto Maroni

“Sulla tratta ferroviaria Arcisate-Stabio la Regione Lombardia è impegnata direttamente per risolvere questo problema. Non sarà facile perché c’è una questione economica ed ambientale da risolvere ma stiamo lavorando con intensità perché vogliamo che i lavori ripartano e quest’opera sia pronta il prima possibile”. Lo ha spiegato il presidente di Regione Lombardia Roberto Maroni al suo arrivo a Bellinzona prima di entrare nella sede del Consiglio di Stato del Canton-Ticino.

“La Arcisate-Stabio – ha aggiunto il presidente Maroni – è un’opera strategica per Expo ma non solo, è strategica per Malpensa, per la Lombardia e per il collegamento tra il nord ed il sud delle Alpi. E quindi è un’opera che vogliamo realizzare”.

“Faremo in tempo per Expo? – ha proseguito Maroni -. Lavoriamo per quello. Expo ha un vantaggio e uno svantaggio: lo svantaggio è che c’è una data fissa da rispettare, le opere infatti devono tutte essere pronte tassativamente entro il 30 aprile 2015, ma il vantaggio è che quando siamo sotto pressione noi italiani diamo il meglio di noi stessi.”

18 settembre 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti a “Bellinzona, Maroni: gli italiani sotto pressione danno il meglio di sè

  1. Ezio Aletti il 18 settembre 2013, ore 15:08

    se lo dice MARONI…con le pressioni che abbiamo in Italia non ci saranno problemi…Continua così BOBO, tienici sotto pressione…

  2. Ezio Aletti il 18 settembre 2013, ore 15:12

    e se poi non dovessimo riuscirci, confidiamo sempre nel magico intervento dell’ambasciatore svedese…

Rispondi