Varese

Varese, in Coopuf nasce la prima scuola di poesia. All’ombra di Plath e Pozzi

La bella e brava Sara Pennacchio, curatrice del laboratorio di poesia presso Coopuf

La bella e brava Sara Pennacchio, curatrice del laboratorio di poesia presso Coopuf

Tra le iniziative culturali messe in campo dalla Coopuf di Varese c’è anche il Laboratorio Teatrale DanzaPoesia, uno spazio gestito dagli attori Clarissa Pari e Michele Todisco, mentre l’elaborazione dei testi poetici è a cura della poetessa Sara Pennacchio, fondatrice e presidente della dinamica associazione culturale Estro-Versi. I seminari si svolgeranno presso la Coopuf in Via De Cristoforis a Varese.

Il laboratorio prevede che il suono e il significato delle parole interagiscano con improvvisazioni di partiture fisiche e musicali (con musica dal vivo). Ogni parola ha un intenzione, un suono un gesto, ogni gesto è una danza, una danza di parole e poesia. Da ogni poesia nascerà una danza. Le poesie verranno scritte o dipinte su tessuti, cartoni e materiali riciclati, recitate e danzate. Durante il laboratorio è prevista la partecipazione libera di pittori che potranno dipingere durante la lezione ispirandosi alle poesie lette ed interpretate attraverso la voce e l’espressione corporea.

Le poesie dalle quali si trarrà spunto saranno degli stessi allievi che ad ogni lezione potranno portare i propri testi affinchè possano essere interpretati dai partecipanti al corso e di poeti come Wislava Szymborska, Sylvia Plath, Antonia Pozzi, Emily Dickinson, Cesare Pavese solo per citarne alcuni.

Il percorso vuole dare agli allievi la preparazione adatta per poter recitare una poesia con motivazioni e intenzioni piu’ espressive rispetto al metodo scolastico dove molto spesso le poesie vengono lette solo per un esercizio mnemonico e con irrilevante potenza interpretativa.

Il corso prevede 10 appuntamenti che si svolgeranno di martedì dalle ore 20.30 alle ore 22.30 nelle seguenti date: 1 ottobre, 15 ottobre, 5 novembre, 19 novembre, 3 dicembre, 17 dicembre, 14 gennaio, 28 gennaio, 4 febbraio, 18 febbraio. E’possibile iscriversi ad un singolo modulo costo 15,00 euro – 5 moduli costo 65 euro, 10 moduli costo 140,00 euro.

Chi parteciperà a tutto il percorso potrà partecipare ad un evento che sarà organizzato dalla Coopuf e dall’Associazione Estro-Versi con i testi poetici dei partecipanti e con il loro contributo corporeo e teatrale.

Per prenotazioni telefonare al n° cell. 3386009906 oppure inviare email a: associazione.estroversi@gmail.com allegando due testi poetici e motivazione.

https://www.youtube.com/watch?v=Y8t9pjGOEYE guarda il video della presentazione del corso

 

16 settembre 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “Varese, in Coopuf nasce la prima scuola di poesia. All’ombra di Plath e Pozzi

  1. Salima Martignoni il 16 settembre 2013, ore 22:38

    Non sarò abbastanza in forma per parteciparvi purtroppo.

Rispondi