Varese

Varese, orti in gara al concorso dell’Orticola varesina

orticelloLa prima edizione dell’Ortogara, il Pentathlon del boscaiolo e visite guidate ai Giardini Estensi alla scoperta di essenze ed alberi secolari. Sono diverse le iniziative organizzate nei prossimi giorni dall’associazione Orticola Varesina con la collaborazione dell’assessorato all’Ambiente del Comune di Varese.

Si inizia domenica 15 settembre con le visite guidate a cura dei soci dell’associazione: sarà un percorso “completo” arricchito della storia del giardino. Il tempo necessario è di circa 45 minuti, partendo dal cortiletto d’onore per arrivare al parco Mirabello (cartina su www.varesecittagiardino.it) .

Gli orari: dalle ore 9 alle 13 (ultima partenza ore 12:15) e dalle ore 14 alle ore 19 (ultima partenza ore 18:15). Le partenze saranno “distaccate” l’una dall’altra di circa 15 minuti: si parte dal cortiletto d’onore (parte settecentesca dei Giardini Estensi) con accompagnamento degli interessati alla zona “romantica” rimaneggiata dal Robbioni e dal Veratti a metà ’800 (zona laghetto dei cigni); segue poi la salita verso il Castellazzo (zona “pinetina”) e quindi all’interno del Parco all’inglese vero e proprio del Mirabello – ex proprietà Litta Modignani – per poi ritornare ai Giardini Estensi. Durante il percorso si illustreranno 25 alberi monumentali presenti con caratteristiche, storia, provenienza, curiosità, problematiche, manutenzione, “accompagnati” da fiori, arbusti e tappeti erbosi. Le guide saranno sette, che potranno accompagnare ciascuna gruppi di 30/40 visitatori. Potenzialmente potranno iscriversi 1120 cittadini e visitarori!

Chi non potrà essere presente il 15 potrà approfittare di un analogo percorso – tecnico-didattico organizzato per il 22 settembre in occasione di AgriVarese in collaborazione con CCIAA di Varese e l’Ordine dei dottori Agronomi e dei dottori Forestali della Provincia di Varese.

E sempre domenica 22 settembre, nell’ambito di AgriVarese, è organizzata la prima edizione dell’Ortogara. La manifestazione consiste in un campionato di ortaggi, ed è volta a premiare e valorizzare conoscenze professionali, abilità, tecniche di coltivazione, scienza, in tema di orticoltura fra i cittadini di Varese. Le categorie di prodotti agricoli ammesse alla gara possono variare di anno in anno a seconda delle disponibilità di mercato, della reperibilità delle sementi, della ricerca scientifica ed agronomica.

La partecipazione è libera ed aperta, fino al giorno stesso della gara, a tutti i cittadini privati residenti nel Comune di Varese (non possono partecipare le Imprese). I partecipanti, il giorno stesso della competizione, compileranno un modulo di adesione comprensivo di presa visione ed accettazione del presente Regolamento, nominativo del coltivatore partecipante, indirizzo e localizzazione puntale del luogo di coltivazione. Per verificare la produzione artigianale degli ortaggi presentati in gara verranno eseguiti controlli a campione nei luoghi di coltivazione indicati. Il partecipante dovrà essere tassativamente il coltivatore-produttore degli ortaggi visionati alla giuria.

Ogni concorrente potrà presentare massimo 3 tipologie di prodotti fra quelli ammessi.

Prodotti ammessi alla gara nell’edizione 2013

1. Anguria o Cocomero (Citrullus lanatus Thunb.);

2. Cetriolo a frutto grosso in varietà (Cucumis sativus L.), non a frutto piccolo da sottoaceto; (sono escluse anche le varietà lunghe da coltura protetta)

3. Fragola (Fragaria sp. in varietà coltivate o fragolina di bosco Fragaria vesca L.)

4. Melanzana a frutto tondo, ovale o cilindrico-allungato (Solanum melongena L.)

5. Melone retato (Cucumis melo L.)

6. Peperone da consumo fresco a frutto dolce non piccante (Capsicum annuum L.), a forma quadrangolare o allungata;

7. Pomodoro da insalata “Cuore di bue” (Lycopersicon esculentum Mill.);

8. Zucca da zucchini nota come zucca lunga d’Italia (Cucurbita pepo L.)

9. Zucca (Cucurbita maxima)

10. Lattuga (Lactuca sativa)

11. Verza (Brassica oleracea)

Gli ortaggi presentati dovranno essere puliti, al giusto grado di maturazione, avere corrispondenza varietale con quanto dichiarato, freschi ed appena raccolti (es non conservati in frigo), esenti da malattie, senza utilizzo di lucidanti e privi di residui di coltivazione.

I prodotti verranno esposti su tavoli predisposti, suddivisi per tipologia e con indicazione del nome del produttore. L’orario per iscrizione e presentazione dei prodotti è dalle 8.00 alle 10.30, successivamente avranno luogo i lavori della giuria e la premiazione. Ai primi tre classificati per ogni tipo di ortaggi in gara verranno assegnati premi in prodotti agricoli/attrezzature/materiali per la coltivazione (24 premi), oltre ad un attestato di premiazione. A tutti i partecipanti verrà consegnato un attestato di partecipazione.

Sempre l’Orticola Varesina, all’interno di AgriVarese, sarà protagonista della gara regionale “Pentathlon del Boscaiolo”, ovvero una gara di precisione fra professionisti boscaioli (anche del vicino Ticino) che prevede l’esecuzione di cinque prove di abilità con l’ascia e la motosega: sicurezza, due prove di precisione, velocità, forza.

 

13 settembre 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi