Varese

Varese, “La Notte dei Ricercatori”, l’Università dell’Insubria fa cultura in piazze e vie

Da sinistra, Minazzi, Coen Porisini, Protasoni e Longhini

Da sinistra, Minazzi, Coen Porisini, Protasoni e Longhini

La prima volta per Varese. E’ la prima volta che Varese partecipa alla “Notte dei Ricercatori”, l’iniziativa voluta da un pool di università che si presenta con il nome di “Meet Me Tonight” e che è capitanato dal Politecnico di Milano. Quest’anno venerdì 27 settembre, dalle prime ore del mattino fino alla notte, ci sarà anche l’Università dell’Insubria, in collaborazione con il Comune di Varese. Un appuntamento importante, che rilancia il tema della ricerca, un fronte sul quale non è mancato un vero attacco da parte dei governi berlusconiani. E dunque è importante che, come ha detto il rettore dell’Insubria, Alberto Coen Porisini, si dirigano i rilettori sulla figura del ricercatore: “colui che fa ricerca – dice il rettore -, sia a tempo indeterminato, determinato, precario, di ruolo. E nonostante la scarsità delle risorse a disposizione della ricerca, la ricerca in Italia è di alto livello”.

Così, continua ancora Coen Porisini, la 24 ore dedicata ai ricercatori punta ” a vedere l’università che si apre alla città, e la città che entra nell’università”. In altre parole, dice ancora il rettore dell’Insubria, “vogliamo diffondere la cultura scientifica, la scienza nel nostro territorio”. Una cultura, insomma, capace di andare al di là delle aule universitarie, degli esami, delle tesi di laurea.

Si parte al mattino con una serie di iniziative rivolte soprattutto ai ragazzi delle scuole elementari, delle medie inferiori e superiori. Si va così dal Dna e dai batteri fino alle nanoparticelle e alle proteine. E’ bello vedere come tutto il mondo universitario varesino si metta in gioco, al punto che il rettore Porisini si farà intervistare dagli alunni delle medie in un accattivante appuntamento dal titolo “Noi e il Magnifico Rettore”. Nel pomeriggio, poi, l’iniziativa si intreccia con quella serie di attività e proposte di alto profilo, portata avanti dal professor Fabio Minazzi, che hanno per titolo “Giovani Pensatori”. Una “Passeggiata storico artistico filosofica letteraria botanica” che svelerà storia e segreti della città, che terminerà con la proiezione della bella pellicola di Liliana Cavani su Galileo. La giornata terminerà poi con una visita all’Osservatorio Astronomico Schiapparelli e una suggestiva ricerca dei pipistrelli nel Parco del Campo dei Fiori.

Ecco il programma completo:

Mattino 9.00-13.00 – la Città in Università

 

    • Piccolo e grande: osservazione di campioni al Microscopio Elettronico a Scansione e al Microscopio a Forza Atomica – Laboratorio di Morfologia umana, via Monte Generoso 71 – a partire da 6 anni
    • InformaticaMagica: lezioni divertenti ed istruttive per introdurre  diversi concetti relativi all’informatica attraverso giochi – aule del Padiglione di via Monte Generoso 71 - a partire da 6 anni
    • Indagine su un DNA al di sopra di ogni sospetto - laboratorio di Genetica, Padiglione Bassani, via Dunant 5 – a partire da 6 anni
    • Batteri: amici o nemici dell’uomo? - laboratorio di Microbiologia, via Dunant 3 – a partire da 6 anni
    • Il mondo della Microscopia ottica – DBSV, piano blu, via Dunant 3 – a partire da 14 anni
    • Minuscole fabbriche di proteine…- Laboratorio di Fisiologia cellulare e molecolare, via Dunant 3 – a partire da 6 anni
    • Preparazione di nanoparticelle funzionalizzate con enzimi per usi medici e industriali – DBSV, Laboratorio di Biologia cellulare, piano verde, via Dunant 3 – a partire da 14 anni
    • Analisi del genoma e tecniche di biologia molecolare - via Dunant 3 – a partire da 14 anni
    • Le proteine “schizofreniche”- DBSV; Laboratorio di Biochimica, via Dunant 3 – a partire da 6 anni
    • Interventi di singoli docenti di Scienze della Comunicazione nelle Scuole che ne faranno richiesta.
    • Noi e il Magnifico Rettore. Intervista al Rettore da parte di studenti delle Scuole Medie Inferiori e Superiori – Sala Consiglio, via Ravasi 2

Per i Laboratori saranno organizzati piccoli gruppi omogenei di Studenti di Scuole Elementari, Medie Inferiori/Superiori, con i loro insegnanti, su prenotazione.

L’intervista al Rettore sarà organizzata con un unico gruppo di studenti di Scuole Medie Inferiori e Superiori  alle ore 11.30, su prenotazione.

Per aderire alle iniziative compilare il fac-simile allegato e inviarlo via e-mail a notte.varese@uninsubria.it.

Pomeriggio/sera 14.00-23.00 – l’Università in Città

Iniziative in città, occupando Piazza Monte Grappa e Via Volta, rivolte alla cittadinanza e suddivise in iniziative sportive, musicali, storiche, culturali, scientifiche.

    1. Iniziative sportive – Piazza Monte Grappa

16.00-20.00

Stand CUS con loro iniziative e lezioni di prova ad orari prestabiliti e pubblicizzati

17.30-19.00

Rollerblade

Piccola gimkana per i ragazzini (autonomamente dotati di pattini e casco di sicurezza)

Giro in città con accompagnatori con soste programmate nei punti ove ci sono nostre iniziative scientifiche

14.00-19.00

Palestra arrampicata per bambini (in collaborazione con il CAI)

19.30-20.30

Spettacolo dei Truzzi Volanti della Flyer Gym

    1. Iniziative informatiche 14.00-20.00

 

      • Gazebo Informatico (Piazza Monte Grappa)
      • Dimostrazione App per mobile in diversi punti del centro cittadino (concordati con i rollers)

 

    1. Parola di Scienza

 

    1. c/o Libreria Feltrinelli ore 17.30

 

    1. c/o Caffè Socrate, Piazza Monte Grappa
      • ore 14.00: Ipertensione arteriosa e stile di vita: per saperne di più
      • ore 15.15: Le frontiere della ricerca sul cancro: nuovi meccanismi molecolari della cancerogenesi
      • ore 16.30: Etica in estetica
      • ore 18.00: Neoplasie ad alto rischio. Oltre la scelta di Angelina Jolie

 

3. Sala Campiotti, Camera di Commercio, P.zza Monte Grappa

      • ore 14.00 Come i social network cambiano e cambieranno il mondo delle imprese
      • ore 15.15: i disturbi del sonno nell’età infantile
      • ore 16.30: Il mondo in uno smartphone e l’arte delle conseguenze
      • ore 18.00: Parkinson: medicina e ricerca

 

    1. Mostre/Installazioni

 

    1. sotto i portici di Via Volta
      • Festina “lente”: a spasso nella natura particolare. Mostra di immagini al Microscopio Elettronico a Scansione

In Rettorato

      • Mostra di disegni di bambini e ragazzi (6-13 anni) dal tema Gli scienziati agli occhi dei bambini

 

    1. ore 14.30 – 17.00 Passeggiata storico artistico filosofica letteraria botanica

in centro Varese  con partenza da via Ravasi-Piazza della Repubblica, dietro al monumento, (visita del Palazzo Estense e ai suoi giardini, Teatrino di via Sacco, Corso Matteotti, Sala Montanari, Monumento della Resistenza)

6. ore 18.00  Cinema Nuovo: proiezione del film su Galileo di Liliana Cavani

ore 21.00 Aula Magna via Ravasi: Lectio magistralis di Mario Botta “Architettura del sacro” in collaborazione con il progetto dei Giovani Pensatori

ore 21.30 Chiesa di san Michele Arcangelo (piazza Buzzi, Bosto): Misa Criolla e Latinoamerica.

Concerto dei Cori UnInsubria e UniBocconi, con la Medit-Lab Orchestra e i Solisti Ciro e Teo Aroni del Conservatorio Verdi di Milano

Notte dalle 23.00 in poi… - L’Università e la Città insieme al Campo dei Fiori

  • Osservatorio Astronomico “Schiapparelli”

per partecipare alla visita notturna dell’Osservatorio, per osservare il cielo stellato col cannocchiale, sono disponibili unicamente 30 posti che saranno assegnati ad esaurimento.

° Bat Night

alla ricerca dei pipistrelli nel Parco del Campo dei Fiori (in caso di maltempo conferenza presso la Sede del Parco a Brinzio): massimo 40 persone, su prenotazione.

Per aderire alle iniziative “Notte dalle 23.00 in poi… – L’Università e la Città insieme al Campo dei Fiori” compilare il fac-simile allegato e inviarlo via e-mail a notte.varese@uninsubria.it.                                        

 

 

11 settembre 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi