Varese

Davide van de Sfroos, trionfale successo a Varese per il suo “Terra & Acqua”

OLYMPUS DIGITAL CAMERAUn applaudo lungo e prolungato accoglie Davide van de Sfroos sul palco della tensostruttura dei Giardini Estensi. Tanti sono arrivati in anticipo per conquistare un posto a sedere, ma ancora di più sono rimasti in piedi, a fare da corona alla platea. Tutti sono qui per assistere allo show del cantautore dal titolo “Terra & Acqua”, uno spettacolo offerto da Provincia, Agenzia del Turismo e Comune a conclusione dei Mondiali Masters di Canottaggio, grande successo sportivo e di pubblico. Il cantautore laghée richiama un pubblico molto diversificato, fatto di giovani e anziani, fans sfegatati e curiosi. Ma soprattutto sprigiona fascino la capacità del cantautore di intrecciare le parole antiche del dialetto con suoni e parole di altri popoli, con una contaminazione che fa guardare ben al di là dei confini locali.

Sul palco dello show, un mix intelligente tra parole, canzoni eseguite dal vivo unplugged (con il fido violinista Angapiemage Galiano Persico), immagini di una pellicola che ripercorre il viaggio dell’autore in 15 piccoli Comuni del Lario, tra personaggi, storie di vita, antiche leggende, location naturali di grande impatto. Uno show che ora viene anche raccontato in un volume Baedeker con informazioni utili per il viaggiatore. Ma qui il pubblico segue il racconto “live” di van de Sfroos, gusta le sue canzoni, applaude le note appena il cantautore le accenna sulla chitarra.

A introdurre l’evento con poche parole l’assessore comunale Ghiringhelli, che ricorda anche gli anni lontani della mitica Radio Varese, e poi entra il cantautore e lo show inizia. Il viaggio comincia. E le canzoni non si fanno attendere, a partire dalla bellissima e nostalgica “Akuadulza”, ma poi arrivano “La machina del ziu Toni” e “La curiera”. E poi avanti con il viaggio raccontato e cantato. A dimostrazione che la terra, le radici hanno ancora oggi un valore se non chiuse a riccio, ma capaci di indicare l’oltre, ciò che sta al di là. Un sentimento forte che trasmette il cantautore, suscitando un applauso fortissimo e pieno d’affetto.

 

 

 

FOTO

9 settembre 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi