Varese

Mondiali Masters di Canottaggio, gli uomini e le donne che garantiscono la sicurezza

La centrale operativa alla Schiranna presso la sede della Protezione civile del Comune di Varese

La centrale operativa alla Schiranna presso la sede della Protezione civile del Comune di Varese

Tra le eccellenze dei Mondiali Masters di Canottaggio 2013, che con grande successo sono in corso alla Schiranna, va annoverata senza dubbio la sicurezza. Una macchina complessa che gira dietro alle quinte della manifestazione, ma che non lascia nulla al caso. Questa mattina è stato illustrato, presso la sede della Protezione civile del Comune di Varese alla Schiranna, il piano sicurezza messo in atto per i Mondiali Masters.

Erano presenti alla conferenza stampa Angelo Gorla, comandante della Polizia Provinciale e Responsabile della Sicurezza per il Comitato Organizzatore, Paolo Catenaro, Commissario Capo della Questura di Varese, Vincenzo Lotito, Comandante dei Vigili del Fuoco, Antonio Lotito, Comandante della Polizia Locale di Varese, Domenico Cirigliano, Comandante della Stazione dei Carabinieri di Varese, Stefano Clerici, Assessore del Comune di Varese per la protezione civile, la sostenibilità e la tutela ambientale.

La sede della Protezione Civile è  la centrale operativa per la sicurezza dei Mondiali Masters. Le forze impegnate sul campo sono imponenti, come descritto da Angelo Gorla, comandante della Polizia Provinciale e Responsabile della Sicurezza per il Comitato Organizzatore.

Per quanto riguarda la Polizia Provinciale 19 uomini nel complesso sono presenti dalle 7.00 alle 20.00 di cui 10 della polizia stradale, 4 della sezione faunistica e 5 della sezione nautica con 2 gommoni della protezione civile di addirittura 7,5 m e 1 gommone della Polizia.

100 sono nel complesso i volontari (81 dalla Provincia e 19 dal Comune) che, seguendo un efficiente piano di emergenza, monitorano la logistica, la maglia radio, le telecamere e il sistema della cucina. I volontari sono gli occhi di riporto della Sala Operativa in cui tutto viene controllato per garantire la migliore sicurezza dell’evento.

Infine la Polizia Locale di Varese ha messo a disposizione 25 uomini, mentre la Protezione Civile opera sul campo con 4 disaster managers e 1 funzionario da presidio.

6 settembre 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi