Varese

Mondiali Masters di Canottaggio da record. Ma già si guarda alla Coppa del Mondo

Foto di gruppo a Villa Recalcati

Foto di gruppo a Villa Recalcati

Questa mattina, a Villa Recalcati, in pieno conto alla rovescia per i Mondiali Masters di Canottaggio che partiranno giovedì, si è fatto il punto della manifestazione che si sta preparando al Lido della Schiranna alla presenza di due sorridenti e soddisfatti delegati Federazione Internazionale di Canottaggio, Ron Chen e Tone Phane, oltre che di esponenti delle istituzioni, organizzatori, volontari, studenti e insegnanti. Una macchina organizzativa complessa che sta realizzando un’edizione da record.

E’ lo stesso commissario provinciale e presidente del Comitato organizzatore, Dario Galli, a sottolineare i numeri che confermano l’importanza dell’appuntamento sportivo. Parla chiaro, Galli: “parteciperanno alle regate 3500 atleti di oltre 40 nazioni, con 8-10 mila persone al seguito. Abbiamo superato i precedenti Mondiali Master di Duisburg”. Ma Galli rimarca anche gli “effetti collaterali” di una presenza così imponente da parte del mondo dello sport a Varese. “Sarà per molti un’occasione per visitare e conoscere il nostro territorio – dice Galli -, che per quattro giorni sarà al centro dell’attenzione mediatica. E i tanti che arriveranno qui saranno poi, all’estero, e se tutto andrà bene, i nostri migliori testimonial”.

Un successo annunciato che giunge al termine di una serie di appuntamenti: nel 2012 era stato il momento degli Europei di Canottaggio, quest’anno i Mondiali Masters, nel 2014 i Mondiali under 23 e poi – notizia bomba – nel 2015, anno dell’Expo, un super-evento. “La notizia è di poche ore fa, e non è ancora ufficiale – dice ancora Galli -: nel 2015, Varese ospiterà una tappa della Coppa del Mondo. E a quel punto Varese entrerà nell’Olimpo assoluto del Canottaggio a livello mondiale”.

A Galli fa eco il sindaco di Varese, Attilio Fontana: “Una grande opportunità che Varese ha saputo cogliere al volo”. Parole di orgoglio e di riconoscimento vengono anche da Luciano Magistri, della Federazione Italiana di Canottaggio, e da Stefano Ferrari, delegato provinciale del Coni. Coglie gli effetti positivi anche Mauro Morello, presidente della Canottieri Varese. “Si va al di là del remo e diventa un lavoro di squadra per tutta la città, e per tutto il territorio”.

A questo punto interviene, con parole molto cariche di significato e che guardano molto ad una  prospettiva futura, il presidente della Camera di commercio di Varese, Renato Scapolan. “Il sistema economico deve evolversi e dare il massimo sostegno a queste manifestazioni sportive – dice con forza Scapolan -. E’ venuto il momento di fare squadra e questo si sta verificando a Varese. Un fatto importante, che avviene con la partecipazione di tutti: aziende, istituzioni, enti, anche il circuito dei media”.  Poi viene da Scapolan un importante riconoscimento per il lavoro svolto dalla Provincia e dall’Agenzia, di cui Galli è presidente: “vorrei dire al commissario Galli (anzi, al presidente Galli) che questa manifestazione porta avanti il territorio della provincia di Varese. Un fatto importante in vista dei sei mesi Expo del 2015, su cui la Camera di commercio di Varese sta molto lavorando e investendo molto”.

Una scommessa importante, questi Campionati Masters dei record, in vista di appuntamenti mondiali del futuro. E i primi riconoscimenti arrivano proprio dai delegati della Federazione Internazionale di Canottaggio, Ron Chen e Tone Phane, intervistati in un perfetto inglese dal direttore dell’Agenzia del Turismo, Paola Della Chiesa. Significativo ciò che dice la Phane: al primo sopralluogo a novembre vengono colpiti, oltre che dal paesaggio, dal lago, dal campo gara, dal “gruppo di persone positive” che incontrano. E Chen, sorridendo, sottolinea che “l’obiettivo organizzativo è stato raggiunto per questo evento importantissimo nel mondo dei Masters”.

Riconoscimenti internazionali, capacità di organizzare al meglio, volontà di fare squadra, centinaia di volontari giovani e preparati: i Mondiali Masters di Varese sono già partiti con il piede giusto.

 

 

FOTO

2 settembre 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi