Buguggiate

Buguggiate, torna Festa provinciale della Lega. Ma l’assemblea è a porte chiuse

bandiere-legaTorna la festa provinciale della Lega Nord Varese, in programma da venerdì 30 agosto all’8 settembre nell’area feste Tigros di Buguggiate. Un appuntamento di rilievo che nel “cartellone” inserisce tavole rotonde su Cultura, Sicurezza ed Economia, sui rapporti tra Italia e Svizzera, ma anche due momenti politici importanti: l”incontro tra i militanti della provincia di Varese e Matteo Salvini, segretario nazionale della Lega Lombarda, e l’assemblea nazionale della Lega Lombarda, che si concluderà con l’intervento conclusivo del segretario federale Roberto Maroni. Due momenti, però, come avverte l’ufficio stampa, che si svolgeranno a porte chiuse, senza la possibilità, per i giornalisti, di seguirli (tranne l’intervento di Maroni, che sarà pubblico).

“A questa festa non si poteva rinunciare e non a caso il suo ritorno era stato inserito nel programma di questa segreteria – commenta il segretario provinciale Matteo Bianchi -. L’appuntamento segna la piena ripresa dell’attività politica unendo al divertimento tavole rotonde su temi di attualità, il confronto diretto tra dirigenti e militanti, nonché l’intervento del segretario Maroni su quelle che saranno le linee guida da tenersi in vista dei cambiamenti e delle difficoltà che emergono dal panorama politico nazionale. Infine, da sottolineare l’importanza dell’assemblea nazionale della Lega Lombarda in programma domenica 8 settembre: a Varese saranno presenti tutti i massimi esponenti del movimento, i segretari delle province lombarde con tutti i direttivi e tutti i sindaci lombardi a guida leghista. Insomma, il popolo leghista si riunisce, serra i ranghi e si prepara alle battaglie d’autunno”.

Si comincia quindi venerdì 30 agosto, alle 17, con la “Notte verde” contrassegnata da giochi e tornei, oltre che specialità culinarie e musica. Sabato 31 agosto l’”ouverture” degli appuntamenti politici con l’intervento  del presidente della Lega Nord Umberto Bossi, il quale sarà affiancato da dirigenti e parlamentari locali. Questo appuntamento, come gli altri che riportiamo, avranno tutti inizio alle 20.30.

Domenica 1 settembre la prima tavola rotonda sul futuro della Provincia di Varese: a parlare il Commissario straordinario Dario Galli. Lunedì 2 settembre sarà invece ospite l’assessore regionale alla Cultura Laura Cappellini con un dibattito dal tema “Autonomie: sogno o realtà?”. Martedì 3 toccherà a un altro assessore regionale, quello alla Sicurezza e all’immigrazione Simona Bordonali: ”Sicuri a casa nostra?” è la traccia attorno alla quale si svilupperà la tavola rotonda.

L’incontro a porte chiuse tra i militanti e i vertici, in questo caso il segretario della Lega Lombarda Matteo Salvini, è invece fissato per la serata di mercoledì 4 settembre. I rapporti tra “Italia e Svizzera. Due mondi a confronto” è in programma sempre alle 20.30 di Venerdì 6 settembre. A parlare la consigliera regionale e presidente della Commissione speciale “Rapporti tra Regione Lombardia, Confederazione e province autonome” Francesca Brianza. La sera successiva, sabato 7 settembre, gli interventi dei parlamentari Giancarlo Giorgetti e Stefano Candiani, presenti insieme all’assessore regionale Massimo Garavaglia, ruoteranno invece intorno ai problemi dell’economia.

Gran finale domenica 8 settembre, quando dalle ore 18 prenderà il via l’assemblea nazionale della Lega Lombarda alla presenza dei massimi vertici del movimento. L’incontro, a porte chiuse, sarà seguito dall’intervento pubblico, fissato per le 21, del segretario federale Roberto Maroni.

29 agosto 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi