Varese

Varese, stop cibo per gli uccelli durante i Mondiali di Canottaggio

schirannaNessun “pasto” potrà essere più servito agli uccelli acquatici che vivono sulla sponda del Lago di Varese alla Schiranna. Una decisione di Palazzo Estense che viene resa pubblica in concomitanza con i Mondiali Masters di Canottaggio in programma a Varese dal 5 all’8 settembre. Un divieto che viene introdotto da un’ordinanza comunale che, a dire il vero, estende ampiamente il divieto di dare alimenti ai volatili lacuali ben oltre le gare dei remi: l’ordinanza è infatti in vigore dal 26 agosto al 22 settembre. Coloro che, nonostante l’ordinanza, continueranno a lanciare cibo agli uccelli, si vedranno contestare multe piuttosto salate: saranno infatti colpiti da ammende che oscillano da 25 a 500 euro.

Attenzione, dunque, a questa ordinanza, in vigore dal prossimo lunedì. Un provvedimento che prende le mosse dal grande evento sportivo che vedrà giungere alla Schiranna migliaia tra atleti, équipe sportive, spettatori.

Nell’ordinanza comunale si fa riferimento al Comitato organizzatore dell’evento: si prende atto del fatto che lo stesso “Comitato ha raccomandato, in relazione al notevole afflusso di pubblico previsto, di vietare la somministrazione di alimenti agli uccelli acquatici in località Schiranna, considerato che la somministrazione indiscriminata di cibo comporta una non corretta alimentazione degli uccelli ed una possibile compromissione del loro stato di salute, oltre che il degrado del suolo pubblico”.

23 agosto 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi