Varese

Varese, Plis della Bevera, se ci sei batti un colpo. Il Pd Conte all’attacco

beveraUn capitolo della politica comunale che pare ormai chiuso nel cassetto. Dopo lo studio di fattibilità pagato dalla Fondazione Cariplo ed i due passaggi in Consiglio comunale, infatti, non si è più saputo nulla del Plis della Bevera. Un immobilismo che non piace al consigliere comunale Pd, Luca Conte, che infatti sul tema va all’attacco. “Spero con questa interrogazione di capire se vi è stato qualche problema e sollecitare la conclusione dell’iter”, dichiara il consigliere Conte.

Nell’interrogazione depositata oggi a Palazzo Estense cha ha per oggetto il Plis della Valle della Bevera, Conte scrive che “dalla Valle della Bevera viene captata gran parte dell’acqua distribuita presso il territorio del Comune di Varese”, oltre al fatto che “essa sia unanimemente considerata una zona di grande pregio faunistico e naturalistico”.

Preso atto che con deliberazione del Consiglio comunale del 12 luglio 2012 è stato approvato lo studio di fattibilità del Plis della Valle della Bevera, nonché lo schema di Convenzione per la gestione del Plis, e che con deliberazione del Consiglio comunale del 23 ottobre 2012 sono state approvate alcune modifiche alla Convenzione, il consigliere comunale del Pd chiede “quali successivi sviluppi ha avuto la costituzione del Plis in oggetto; se l’iter ha subito rallentamenti e per quali motivazioni; quali azioni il Comune di Varese sta ponendo in essere per superare gli eventuali problemi creatisi; quando si prevede la costituzione definitiva del Plis in oggetto”.

Ora la palla passa a Comune e assessore.

 

8 agosto 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “Varese, Plis della Bevera, se ci sei batti un colpo. Il Pd Conte all’attacco

  1. giovanni dotti il 10 agosto 2013, ore 16:23

    Perché tanti indugi?? La questione della Bevera è estremamente importante per Varese e il suo circondario, perciò è dovere dell’Amm.Comunale fare chiarezza e dare opportuna informazione al Consiglio Comunale e a tutta la Cittadinanza. E’ necessario che i nostri Amministratori pubblici si attivino per creare un Parco Naturale protetto che tuteli quel territorio a salvaguardia della salute di tutti, stornando eventuali mire speculative su di esso. Per questo Sindaco e Assessori competenti devono tenere alta la guardia e dare tempestiva risposta alla interrogazione dei due Consiglieri Conte e Civati che, come in altre circostanze, hanno mostrato di avere a cuore l’interesse dei Cittadini di Varese. GIO

Rispondi