Varese

Nei boschi di Malgesso la Polizia arresta un pericoloso latitante

17570726Ieri mattina 6 agosto agenti della Squadra Mobile di Varese ha concluso un’attività investigativa che puntava a trovare latitanti presenti in questa Provincia. In particolare nei giorni scorsi si era avuto notizia che nella zona di Cittiglio o Malgesso si nascondeva un pericoloso latitante, quarantenne di origine palermitana colpito da un provvedimento di cattura emesso dalla Procura Generale presso la Corte d’Appello di Palermo, dovendo scontare una pena di otto anni di reclusione.

Dopo una serie di attività info investigative, in collaborazione con le Polizie Locali del Medio Verbano e di Biandronno, ieri mattina veniva individuato l’uomo a Malgesso nei pressi di una zona boschiva. L’uomo al momento del controllo esibiva una patente di guida a nome di un altro palermitano, palesemente contraffatta.

Insospettiti dall’atteggiamento nervoso dell’uomo, gli agenti lo accompagnavano presso il Gabinetto Provinciale di Polizia Scientifica della Questura per essere sottoposto a rilievi fotodattiloscopici. Il successivo esito ha permesso di accertare che in realtà si trattava del noto latitante Giovanni Riccobono. L’uomo quindi veniva denunciato per uso di atto falso e sostituzione di persona e accompagnato al carcere di Varese.

 

7 agosto 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi