Locarno

Festival del film di Locarno al via, riflettori sulla Grecia con Vinicio Capossela

Parte il Festival del cinema di Locarno

Parte il Festival del film di Locarno

La 66a edizione del Festival del film Locarno, la prima del Direttore artistico Carlo Chatrian, s’inaugura ufficialmente mercoledì 7 agosto sotto la presidenza di Marco Solari con un programma ricco di appuntamenti.

Alle 15.45 sarà presentato in prima mondiale Indebito di Andrea Segre, un viaggio musicale nella crisi in Grecia, seguito da un concerto di Vinicio Capossela accompagnato da cinque musicisti greci. Il pubblico avrà la possibilità di partecipare a una conversazione con il regista e il cantautore italiano già alle 14 alla Magnolia (Spazio RSI).

Seguirà il tradizionale ricevimento d’apertura, in presenza del Consigliere federale Alain Berset, del Sindaco di Locarno e Vice-Presidente del Festival Carla Speziali, e di numerose personalità del mondo del cinema internazionale così come della politica e delle istituzioni svizzere e ticinesi.

Alle 21.30 avrà inizio l’apertura in Piazza Grande. La serata inizierà con la presentazione delle giurie ufficiali e la proiezione in anteprima degli estratti dei film del Concorso internazionale, e proseguirà con la consegna dell’Excellence Award Moët & Chandon a Sir Christopher Lee. Concluderà la serata la proiezione in prima internazionale dell’action-comedy americano 2 Guns (Cani sciolti), introdotto dal regista Baltasar Kormákur.

Tra gli ospiti che parteciperanno alla 66a edizione: gli attori Christopher Lee, Faye Dunaway, Anna Karina, Sergio Castellitto, Victoria Abril, Jacqueline Bisset, Brie Larson, Virginie Ledoyen, Jasmine Trinca, Isabel Ruth, Nicole Garcia, Reda Kateb, Valérie Donzelli, Moritz Bleibtreu, Danny Pudi, Silvio Orlando, Giuseppe Battiston, Carla Juri, Viv Albertine, Nikolaj Lie Kaas, i registi Werner Herzog, Otar Iosseliani, Lav Diaz, Yorgos Lanthimos, Hartmut Bitomsky, Sam Garbarski, Sebastián Lelio, Sandra Nettelbeck, Hong Sangsoo, Corneliu Porumboiu, Albert Serra, Kiyoshi Kurosawa, Emmanuel Mouret, Pedro Costa, i produttori Margaret Ménégoz e Juan de Dios Larraín, il maestro degli effetti speciali Douglas Trumbull, l’autrice Charlotte Roche e la musicista Peaches.

La 66a edizione avrà luogo dal 7 al 17 agosto, e sugli schermi dei dieci luoghi di proiezione verranno presentati ca. 250 film – fra lunghi, corto e mediometraggi – provenienti da oltre quaranta paesi diversi. Se nei tre concorsi ufficiali sarà possibile tastare il polso del panorama cinematografico mondiale, altre sezioni sono invece dedicate alla storia del cinema e ai personaggi che l’hanno scritta: omaggi a grandi personalità permetteranno al pubblico di conoscere da vicino gli artisti e di scoprirne le opere, grazie alle proiezioni e alle conversazioni aperte a tutti.

La 66a edizione del Festival del film Locarno si concluderà in Piazza Grande con la cerimonia di consegna dei premi, sabato 17 agosto alle ore 21.

Il programma completo è disponibile sul sito ufficiale Pardo Live www.pardolive.ch, dove oltre a news, trailer e diversi contenuti esclusivi verranno anche trasmesse in live-streaming tutte le presentazioni di Piazza Grande e le conversazioni con gli ospiti d’onore.

Dopo il successo della prima serata di Prefestival, che ha visto in Piazza Grande 4’500 persone per la proiezione de Il giardino dei Finzi Contini di Vittorio De Sica in presenza del produttore Arthur Cohn e del protagonista Lino Capolicchio, avrà luogo martedì 6 agosto la seconda proiezione gratuita in Piazza Grande. La serata, con Chinatown di Roman Polanski, avrà inizio alle ore 21:30. Concepito come una sorta di antipasto al Festival con lo scopo di offrire alla popolazione e agli ospiti presenti a Locarno la possibilità di vivere gratuitamente l’esperienza Piazza Grande, il Prefestival è sostenuto quest’anno da Leopard Club con Top Events of Switzerland e da UBS.

 

5 agosto 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi