Varese

Varese, guardie giurate negli uffici comunali. Le prime ai Servizi Sociali

imagesCANS1XYCDopo i vari episodi di insicurezza e pericolo, anche le amministrazioni locali corrono ai ripari. In silenzio e senza diffondere troppo le notizie. Il Comune di Varese, per quanto riguarda gli uffici dei Servizi sociali in via Orrigoni, punta sulle guardie giurate, uomini addestrati e armati. Si tratta di uffici, infatti, impegnati nell’attività di sportello, che devono affrontare spesso gravi problemi sociali. Ma c’è da credere che l’iniziativa degli uffici dell’assessore Angelini saranno soltanto apripista di una soluzione più diffusa.

Una vigilanza diurna per cui Palazzo Estense ha pubblicato un bando per un incarico triennale, da oggi all’estate 2016. Un appalto che è stato aggiudicato a Sicuritalia, che per attività di controllo e protezione (oltre cinquemila ore) per un triennio incassa centomila euro.

Come si legge nei documenti dell’appalto le guardie giurate assicurano “attività di custodia e vigilanza mediante guardia giurata nella sede dell’area servizi sociali, in via Orrigoni al numero 5, con base alla palazzina posteriore sede dell’assistenza sociale adulti e valenza di mediazione preventiva dei conflitti con l’utenza aggressiva”.

Nel pomeriggio le guardie giurate invece assicurano “custodia e vigilanza della palazzina principale, con controllo visivo accessi dell’utenza dal locale-centralino e apertura elettrica della porta vetrata d’accesso al suono del campanello da parte degli utenti, previa verifica visiva che non si tratti di soggetti malintenzionati e funzioni di centralinista telefonico”.

 

4 agosto 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti a “Varese, guardie giurate negli uffici comunali. Le prime ai Servizi Sociali

  1. Gustavo Gesualdo il 5 agosto 2013, ore 18:02

    Si rammenta a questo paese assai distratto che la tutela fisica delle persone e la tutela dell’ordine pubblico in pubblici uffici è esclusiva delle forze dell’ordine, per cui, o si mantiene l’ordine pubblico con agenti di polizia giudiziaria con titolo di pubblico ufficiale ovvero si fa uso di Guardie Particolari Giurate cui però va affidato almeno il titolo di pubblico ufficiale piuttosto dell’insipido titolo di incaricato di pubblico servizio.
    dura lex sed lex, sed etiam non
    Gustavo Gesualdo

  2. Pierpaolo Esposito il 6 agosto 2013, ore 10:37

    c’è una bella contraddizione: o fai la guardia giurata e controlli il bene immobile affidato o fai il centralinista telefonico mansione che potrebbe distrarre la guardia dalla proprie funzioni.

Rispondi