Luino

Luino, “La Drummeria” nel cuore della settimana di Ferragosto

batteriaNel cuore pulsante di Luino, in piazza Libertà, a pochi passi dal centro storico, dalle 20.30 in poi si festeggia la settimana più spensierata dell’anno all’insegna del divertimento con grandi concerti all’aperto organizzati dalla Pro Loco presieduta da Mario Gambato in collaborazione con la Città di Luino.

Quest’anno, oltre agli standard dei miti della musica che hanno accompagnato i sogni di intere generazioni interpretati da diversi gruppi musicali del Varesotto (14 e 16 agosto alle ore 20.30), la batteria sarà celebrata quale “unica protagonista del ferragosto luinese” .

“Sono felice di aver trovato nei miei collaboratori e nella nostra Amministrazione l’apprezzamento per lo strumento che amo, che non produce semplice rumore, ma con il ritmo arriva dritto al cuore suscitando emozioni. – commenta Gambato – In gruppo questi battiti si trasformano in un coro entusiasmante. Ricordo che saremo presenti con lo stand gastronomico, quest’anno la novità delle salamelle di Cinta Senese”.

Il 15 agosto, infatti,  alle 20.30 si replica la serata di grande successo già dedicata ai batteristi, in attesa dell’appuntamento coinvolgente previsto per il 17 Agosto con LA DRUMMERIA ovvero quando la batteria canta.

 La Drummeria è nata dall’affiatamento e l’amicizia tra 5 grandi protagonisti della scena musicale italiana. Lo spettacolo si snoda attraverso sezioni “obbligate” e momenti di assolo, con composizioni scritte da diversi musicisti e completate da improvvisazioni, giochi e palleggi musicali percussivi per godersi un gran finale in crescendo; insomma una forma unica, originale.

La Drummeria si nutre del talento di artisti da anni protagonisti della scena musicale italiana: ognuno di loro porta alla band qualcosa di speciale, a Luino il 17 agosto ci saranno : ELLADE BALDINI, dai Dik Dik a Guccini, da De André a Paolo Fresu … WALTER CALLONI, a 18 anni suonava con Battisti, poi batterista della Premiata Forneria Marconi, collabora con De André e entra nella scuola di Mussida come insegnante. MAXX FURLAN porta le emozioni legate alla nuova generazione del batterista eclettico, a Los Angeles studia con Chad Wacherman, nel pop collabora con Laura Pausini, Battiato, Jannacci. PAOLO PELLEGATTI porta tutto il sapore del jazz e tutti i conflitti di un’anima nera rock, prime esperienze al “Capolinea” di Milano, partecipa al festival di Lugano, negli anni ’80 suona con Cerri ed Intra. Frequenta i maggiori festival jazz ed insegna in diverse scuole, oggi al conservatorio di Alessandria

Una serata latino-americana non poteva mancare e si terrà il 18 agosto alle ore 20.30 con i Balli Latino Americani della scuola di Luino Luna y Sol

4 agosto 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi