Varese

Expo, per il progetto Pivot il Pirellone punta su “Varese Land of tourism”

Paola Della Chiesa, direttore dell'Agenxzia del Turismo della Provincia di Varese

Paola Della Chiesa, direttore dell’Agenxzia del Turismo della Provincia di Varese

Il Sistema turistico Varese Land of tourism “fa scuola”, ma anche da “guida” all’interno del progetto Pivot di Regione Lombardia, in vista di Expo.  Si è riunito l’altro giorno in Regione il Tavolo di Coordinamento Turistico Regionale, durante il quale è stato presentato il programma strategico del turismo in prospettiva 2015 e il posizionamento turistico di Regione Lombardia.

Tale documento si basa su 9 macrotemi ritenuti rilevanti e tra i quali vi è anche quello inerente l’enogastronomia e food experience, ovvero l’argomento principe di Expo. La Regione, alla luce dei Sistemi turistici lombardi, ha incaricato quello della Provincia di Varese, in quanto unico ad essere stato aggiornato, a fare da capofila per l’attuazione del progetto Pivot.

Un ruolo che comporterà l’elaborazione di un piano di marketing in grado di mettere a sistema l’offerta territoriale, finalizzato alla valorizzazione del settore enogastronomico. Le azioni da pianificare non potranno prescindere dal “rafforzamento” di tutto ciò che rientra nel comparto “food” legato al commercio (ristorazione, agriturismo, ricettività e agricoltura) e dalla promozione del cibo come benessere e quindi dell’abbinamento tra turismo sportivo e sana alimentazione. L’individuazione del Sistema turistico della Provincia di Varese è stata fatta anche sulla base di quanto già concretizzato in termini di partnership tra istituzioni e imprese private, dando così vita a una rete tra la stessa imprenditoria territoriale.

“Quella che ci dà Regione Lombardia è un’opportunità importante, poiché avremo un ruolo strategico nel panorama turistico regionale – ha dichiarato Paola Della Chiesa, Direttore Agenzia del turismo della Provincia di Varese – E’ chiaro che questo progetto è stato elaborato per Expo e colgo l’occasione per ringraziare l’assessore regionale a Turismo e Commercio Cavalli e il suo staff per l’opportunità che danno alla provincia di Varese”.

 

2 agosto 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi