Politica

Berlusconi, confermata condanna a 4 anni per frode fiscale nel processo Mediaset

Silvio Berlusconi condannato in via definitiva

Silvio Berlusconi condannato in via definitiva

E’ stata confermata la condanna a 4 anni di reclusione per Silvio Berlusconi. Tuttavia la Corte di Cassazione ha stabilito di rinviare alla Corte d’Appello di Milano la necessità di rideterminare le pene accessorie, cioè l’interdizione dai pubblici uffici per il leader del Pdl. È questa la sentenza della Corte di Cassazione a conclusione del processo Mediaset.

Al momento della sentenza gli avvocati difensori di Berlusconi, Longo e Ghedini, non erano presenti in aula. Mentre Berlusconi ha atteso il verdetto a Palazzo Grazioli insieme al vicepremier e ministro dell’Interno Angelino Alfano. Con loro anche Piersilvio Berlusconi, secondogenito del Cavaliere.

All’annuncio del rinvio della scelta di rivedere le pene accessorie, fuori dal Palazzaccio un gruppo di sostenitori di Berlusconi ha esultato, mentre alcuni militanti del Popolo Viola ha brindato alla sentenza.

 

1 agosto 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi