Varese

Varese, stop auto in piazza Giovine Italia. Tutto parte da una mozione del Pd Civati

Ad un anno esatto dal sì del Consiglio comunale alla mozione sulla pedonalizzazione di Via Donizetti, Via Rossini e Piazza Giovine Italia, di fatto un allargamento dell’area pedonale in centro, la giunta Fontana ha detto sì, un passaggio avvenuto nella riunione di questa mattina, che registrava l’assenza di sindaco e assessore all’Urbanistica Binelli.

E’ il caso di ricordare che, un anno fa, appunto, la mozione venne presentata da un esponente dell’opposizione, il Pd Andrea Civati, e che la mozione fu approvata all’unanimità – ma non da parte degli consiglieri di Movimento Libero e del Movimento 5 Stelle – con un emendamento dei consiglieri pidiellini Piero Galparoli e Matteo Giampaolo.

Dunque, un risultato, quello di questa mattina, che incassa una mozione presentata dall’opposizione che, dopo polemiche, stop and go, contrasti interni alla maggioranza di centrodestra, è riuscita ad ottenere un ampio consenso.

Un risultato che potrebbe stendere la sua ombra lunga anche su un altro provvedimento sul tavolo: quello del colpo di spugna sulle tariffe per la sosta serale. Anche in questo caso, a sostenere la tesi del no alla tariffa serale sono principalmente Pd e Pdl, con una Lega nettamente schierata contro la possibilità di rivedere il capitolo-tariffe per i parcheggi.

Nel caso della scelta di pedonalizzare piazza Giovine Italia e strade limitroife, una lettera bipartisan inviata qualche giorno fa alla giunta ha dato lo scossone finale. Una lettera che vedeva ancora la firma del Pd Civati, ancora quella del  Pdl Giampaolo, oltre alle firme del leghista Porrini e del capogruppo Pdl Grassia. Una lettera che ha costituito il contenuto della scelta della giunta, che è stato presentato questa mattina proprio da un esponente del Pdl, il vicesindaco Carlo Baroni, affiancato dall’assessore al Commercio Ghiringhelli.

Piazza Giovane Italia, via Donizetti e via Rossini diventeranno pedonali, inizialmente, dal mese di settembre, il sabato e la domenica, da maggio 2014 in via definitiva per tutta la settimana, con un passaggio intermedio nella fascia serale dalle 19.30 alle 24. Nei prossimi giorni verrà emessa l’ordinanza della Polizia locale, con il posizionamento dell’apposita segnaletica verticale per avvertire gli automobilisti. Si procederà quindi, oltre alla chiusura al traffico, al divieto di sosta negli stalli blu e alla creazione della Ztl, al miglioramento dell’arredo urbano. La pedonalizzazione completa sarà attuata entro il 31 maggio, con l’eliminazione completa dei parcheggi a raso. Sarà consentito l’accesso ai residenti autorizzati e alle attività di carico, scarico merci come in tutte le zone Ztl.

30 luglio 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “Varese, stop auto in piazza Giovine Italia. Tutto parte da una mozione del Pd Civati

  1. Carlo il 30 luglio 2013, ore 18:49

    Bene, finalmente! Quella zona sicuramente migliorerà senza auto.
    E bravo a Civati che da quanto leggo si dà da fare.

Rispondi