Varese

Fondazione Cariplo, 7 milioni di euro per progetti “emblematici” di Varese e Como

Ogni anno la Fondazione Cariplo destina, a due province a rotazione, la somma di 7 milioni di euro, per il sostegno di iniziative di particolare importanza.  Quest’anno è il turno di Como e Varese.

Gli interventi emblematici si concretizzano in progetti caratterizzati da un alto grado di complessità organizzativa, strutturale ed economica, ed affrontano problemi specifici di un territorio, sperimentano politiche innovative in campo sociale, culturale, ambientale, scientifico ed economico. Mirano ad un cambiamento delle condizioni di vita delle persone, attraverso un processo di progettazione e sperimentazione, gestito congiuntamente con altri soggetti pubblici e privati.

In questo senso, gli interventi emblematici rispondono ai requisiti di esemplarità per il territorio e di sussidiarietà di intervento.

E’ aperto e disponibile sul sito www.fondazionecariplo.it il bando e il regolamento specifico. Il termine per la presentazione dei progetti è il 15 novembre 2013. Gli enti non profit che hanno un progetto in linea con il bando possono partecipare. 

L’ente che propone il progetto dovrà presentare formale richiesta completa, specificare gli obiettivi dell’iniziativa, le strategie, le realizzazioni pianificate, il piano a tempo, il piano economico e il piano di cofinanziamento, e ogni altro elemento per una completa valutazione.

Fermo restando il rispetto dell’iter istruttorio, valgono alcuni criteri per la selezione e valutazione di merito delle richieste di contributo: possono essere ammessi a contributo non più di cinque progetti; accordati contributi di importo non inferiore a 1 milione di euro; possono essere ammessi a contributo solo progetti immediatamente realizzabili, per i quali sia già stato acquisito ogni eventuale necessario provvedimento e adeguatamente cofinanziati, in misura pari almeno al 20% del costo previsto per la realizzazione degli interventi; la realizzazione dei progetti deve comportare un adeguato coinvolgimento di soggetti pubblici e di organizzazioni senza scopo di lucro che operano sul territorio;  i progetti devono documentare la possibilità di autosostentamento delle iniziative proposte nella fase successiva alla loro realizzazione.

Si tratta, insomma, di una grande opportunità per il territorio che può contare su un sostanzioso contributo da parte di Fondazione Cariplo per progetti di grande impatto sociale e culturale.

29 luglio 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi