Varese

Varese, via al countdown per I Ministri sul palco dei Giardini Estensi

I Ministri

E’ partito il countdown per l’appuntamento musicale estivo più atteso a Varese. Twiggy Cafè, GaSch Music Festival, Ghost Records e Filmstudio ’90 portano a Varese I Ministri live @ Giardini Estensi, un concerto aperto dai gruppi Il Triangolo e LolaPlay. Il concerto, che comporterà l’invasione dei Giardini da parte del popolo del rock, è in programma per martedì 30 luglio, con apertura dei cancelli alle 19.30 e inizio dei concerti alle 20.30.

Appuntamento da non perdere, per tutti gli amanti della musica rock e dei live che arrivano dritti in pancia. Il power trio milanese, noto per i suoi show saturi di energia, farà tappa nel luogo più rappresentativo della Città Giardino, per presentare il fortunatissimo ultimo lavoro in studio “Per un passato migliore”. Il quarto album della band lombarda è uscito il 12 marzo 2013, piazzandosi subito nella top ten dei dischi più venduti e il relativo tour ha registrato un sold out dietro l’altro.

Il Twiggy Caffè, GaSch Music Festival, Ghost Records e Filmstudio ’90, sono orgogliosi di presentare una serata nel centro della città, in cui a farla da padrone è, semplicemente, il gruppo rock italiano più in forma del momento.
Ad aprire lo spettacolo saranno i Lolaplay e, a seguire, Il Triangolo, gruppo indie-rock rivelazione del 2012, che ha colpito positivamente la critica musicale con l’album d’esordio “Tutte le Canzoni”.

C’era bisogno dei Ministri. Si possono riassumere così le molte entusiastiche recensioni seguite al loro album d’esordio – il primo della storia con dei veri soldi dentro, un euro a copia. Uscito nel novembre 2006 l’album dal titolo I SOLDI SONO FINITI in pochi mesi e solo grazie al passaparola e all’intensa attività live diventa un piccolo caso, e si fa strada sulle principali testate del settore e su decine e decine di siti e portali musicali in rete. I Ministri sono artisticamente dei cani sciolti: quello che viene fuori dalle casse non ha niente dell’indie dilagante e ancor meno del rock italiano ammuffito e lagnoso. Il loro sound è semplicemente il modo migliore che il trio abbia trovato per dire quello che ha da dire. Nella loro prima sporca dozzina di brani c’è dentro di tutto: la loro ansia milanese, la crisi discografica, la voglia di scappare, il problema dell’integrazione razziale e la vergogna dei C.P.T.

Lontani da ogni schieramento, Divi (voce e basso), Fede (chitarra e voce) e Michi (batteria) preferiscono essere Ministri solo di se stessi. E cercano di dire qualcosa in anni in cui l’Italia preferisce parlare in inglese – che suona meglio, ma non dice niente.

Nel 2008 firmano con Universal, sapendo che il loro crescente pubblico li aspetterà al varco nel timore che qualcosa sia andato perso nel passaggio alla major. La risposta categorica è LA PIAZZA EP, quattro pezzi – ancora più ruvidi dei precedenti – che tracciano le coordinate di un nuovo rock in bilico tra l’impegno, la disillusione e l’ironia.
Bisognerà aspettare qualche mese per mettere le mani sul loro secondo album full-length: TEMPI BUI (febbraio 2009) – anticipato da una cinica campagna promozionale il cui slogan recita “Buon 1939 – Sarà un anno bellissimo”. Per una volta però la pubblicità non mente, almeno per quanto concerne i Ministri.

Dal vivo rimane invariata l’attitudine che li ha distinti sin dal 2006 – sudore, contatto col pubblico e un rapporto col palco che il rock italiano sembrava essersi dimenticato.  Il tour di Tempi Bui si conclude il dopo più di ottanta concerti..
Il terzo album, Fuori, è uscito il 12 Ottobre 2010, debuttando alla posizione #15 della classifica ufficiale FIMI degli album più venduti in Italia. Il 5 novembre inizia il tour Fuori 2010 e i Ministri riempiono i locali raggiungendo il sold out a Roma, Milano, Torino e Perugia e obbligando Roma e Milano a raddoppiare la data.

Nei primi mesi del 2011 pubblicano lo spettacolare video di Tutta Roba Nostra, diretto da Fabio D’Orta, che reinterpreta le suggestioni elettroniche del brano con effetti speciali degni di una grande produzione americana.
Il tour s’infiamma con l’arrivo dell’estate e li porta sui palchi dei maggiori festival italiani, tra cui il Rock in Idrho a Milano in apertura ai Foo Fighters, gli MTV DAYS in Piazza Castello a Torino, lo Sherwood Festival e molti altri.
Chiusi in studio di registrazione e lontano dai palchi, escono allo scoperto solo per rispondere all’invito dello Sziget Festival di Budapest che li vede in line-up il 10 agosto 2012.  Esce il 12 marzo 2013 il quarto album della band “Per Un Passato Migliore” (Godzillamarket/Warner), preceduto dal singolo Comunque, accompagnato dal video diretto ancora da Sterven Jonger.  Parte il 15 marzo il tour 2013 di Per un Passato Migliore, mentre l’album entra in top ten e Milano, Roma, Firenze, Torino e Treviso registrano il sold out. Adesso li aspetta il tour estivo in tutta Italia, dopo essere passati di nuovo da Roma per il Concerto del 1° Maggio.

Ingresso € 10,00

Prevendite:

  • Mailticket
  • Twiggy Cafè, Via De Cristoforis, 5 – Varese
  • Casa del Disco, Piazza del Podestà 1 – Varese

Per info: ministrivarese@gmail.com 
http://ministrivarese.wordpress.com

 

 

 

28 luglio 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi