Cinema

I Cortisonici sbarcano alla Mostra Internazionale del Cinema di Venezia

Gli autori della pellicola

Annunciati i film in programma alla prossima 70. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia (28 agosto – 7 settembre). Le quattro sezioni principali sono: Venezia 70, Fuori Concorso, Venezia Classici e Orizzonti. Proprio in quest’ultima sezione, dedicata alle nuove correnti del cinema mondiale, è stato selezionato il film  “Death For A Unicorn” di Riccardo Bernasconi e Francesca Reverdito.

Il cortometraggio (durata 15 minuti) è stato sviluppato nell’edizione di Cortisonici Lab 2012, laboratorio di produzione di cortometraggi per giovani registi under 35 finanziato da Fondazione Cariplo, che quest’anno è stato tagliato in seguito alla riduzione di risorse. Il gruppo di lavoro Cortisonici ha ulteriormente sostenuto il film con un contributo per la realizzazione di 4.000 €, che uniti alle risorse messe a disposizione dalla casa di produzione svizzera Cinédokké e dalla Rsi Radiotelevisione Svizzera hanno offerto ai registi la possibilità di girare il film.

Tutti i soggetti coinvolti nel progetto sono stati ospiti a Cortisonici 2013 per la tavola rotonda “Esperienze di confine” sul tema della produzione cinematografica tra Italia e Svizzera.

Nel cast di questa fiaba interamente girata in Toscana compare come voce narrante, compare l’attrice inglese Tilda Swinton. Per Cortisonici la selezione del cortometraggio prodotto e sviluppato in collaborazione con il festival  varesino è un’importante conferma del lavoro svolto in questi anni per la promozione del cinema giovane ed emergente. Lavoro che trova oggi visibilità in una delle massime manifestazioni cinematografiche mondiali.

Il sito della biennale con l’elenco dei film selezionati nella sezione Orizzonti > http://www.labiennale.org/it/cinema/70-mostra/film/sel-uff/orizzonti/

28 luglio 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi