Varese

Varese, la triste immagine del cigno nel laghetto a secco dei Giardini Estensi

Il cigno ai Giardini Estensi di Varese

Riceviamo e pubblichiamo una breve segnalazione di un affezionato lettore di Varesereport. Allegata c’era la fotografia che pubblichiamo, relativa ad un episodio che riguarda un cigno presente ai Giardini Estensi in una giornata di caldo estivo:
 
Carissimi, vi invio questa triste, emblematica foto del cigno dei Giardini Estensi di Varese questo pomeriggio (domenica 21 luglio, ndr.). Il povero volatile era solo in mezzo alla melma e sembrava proprio assetatissimo ansimando col becco. Mi domando se è questione solo di oggi e da domani torna un bel Lago dei Cigni senza tragica fine, bene. Altrimenti forse è il caso di lanciare un allarme (visto che comunque le fontane andavano a pieno regime).
 
Luca
 
 
Abbiamo girato questa lettera del nostro lettore all’assessore alla Tutela Ambientale del Comune di Varese, Stefano Clerici, che così ci ha risposto:
 

Venerdì 19 luglio si è proceduto allo svuotamento periodico delle acque putride di guano, mangime, foglie, rametti del laghetto dei cigni. Motivo dello svuotamento è la pulizia del fondo dal guano ma soprattutto la liberazione del pescaggio pompa sommersa intasato dai suddetti detriti organici.

Ogni anno s’interviene d’estate per evitare che la pompa che alimenta le cascatelle ossigenanti del laghetto “bruci” girando a secco. Il lavoro è organizzato da Attività Impianti Tecnologici Geom. Bonfadini e dal Dott. Cardani – Attività

Verde Pubblico. Lo svuotamento di circa 3000 mc d’acqua avviene in due/tre giorni.
 
Lunedì 22 luglio gli operai degli impianti tecnologici puliscono l’area di pescaggio della pompa suddetta. Martedì 23 luglio gli operai del Reparto Verde Pubblico allontanano foglie e rametti e guano depositato sul fondo operando in mezzo a odori nauseabondi e zanzare per il bene comune. L’opera di pulizia della materia organica consentirà una diminuzione della popolazione di zanzare a beneficio di tutti. Mercoledì 24 luglio acqua nuova rientrerà nel laghetto. Sabato 27 luglio l’operazione sarà conclusa e i bimbi potranno vedere i loro beniamini.
Nessun cigno adulto è mai morto durante suddette operazioni negli anni passati.Cordiali saluti
Stefano Clerici 

23 luglio 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “Varese, la triste immagine del cigno nel laghetto a secco dei Giardini Estensi

  1. Stefano Clerici il 23 luglio 2013, ore 14:35

    Chiedo scusa per la colloquialità della risposta, che non intendeva essere formale, e per lo scarso rispetto della consecutio temporum. SC

Rispondi