Varese

Il sistema “Varese Land of tourism” domani in cattedra a Cremona

L’Eremo di Santa Caterina a Leggiuno

Il Sistema turistico “Varese Land of tourism” diventa modello di formazione per il sistema turistico Po di Lombardia. Domani a Cremona, nella sede del Coordinamento del Sistema Turistico “Po di Lombardia”, sarà infatti Francesca Romeo, dell’Agenzia del turismo della Provincia di Varese, su incarico di Regione Lombardia, a illustrare il programma applicativo Sistur, utilizzato per elaborare lo strumento di programmazione turistica del Varesotto, ai rappresentanti dei Comuni di Cremona, Mantova, Pavia e Lodi, aderenti al Sistema turistico “Po di Lombardia”.

Durante l’incontro avverrà una presentazione tecnica dell’applicativo e Francesca Romeo toccherà mostrare concretamente, attraverso l’utilizzo del programma, come avvengono tutti i passaggi e il caricamento dei dati necessari, oltre a raccontare la propria esperienza, il metodo di lavoro e di coordinamento sia con Regione che con i restanti gruppi di lavoro.

Regione Lombardia, infatti, ha chiesto al personale dell’Agenzia di essere parte attiva nel processo di formazione, poiché il Sistema turistico “Varese Land of tourism” è stata elaborato proprio utilizzando (per la prima volta in tutta la regione) il programma Sistur e la stretta sinergia tra i due Enti ha contribuito a perfezionare tale applicativo.

23 luglio 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi