Milano

Processo Ruby, a Milano pesanti condanne per Mora, Fede e Minetti

Condanne pesanti al tribunale di Milano per il processo Ruby. Emilio Fede e Lele Mora sono stati condannati a 7 anni, mentre Nicole Minetti a 5 anni.  

Mora è stato condannato per favoreggiamento e induzione alla prostituzione, anche minorile, ma per lui ci sono le attenuanti generiche. Condannato Fede per favoreggiamento e induzione alla prostituzione delle maggiorenni, ma è stato assolto dall’induzione e dal favoreggiamento della prostituzione di Ruby. A Fede contestato anche il reato di favoreggiamento della prostituzione minorile. Per la Minetti condanna per favoreggiamento alla prostituzione delle maggiorenni, assolta, per non aver commesso il fatto, sia dall’induzione alla prostituzione delle maggiorenni, sia dal favoreggiamento e dall’induzione alla prostituzione di Ruby.

Il tribunale di Milano ha disposto l’interdizione perpetua dai pubblici uffici per Emilio Fede e Lele Mora imputati a Milano al processo sul caso Ruby. Interdizione per 5 anni per Nicole Minetti.

I giudici del tribunale di Milano hanno disposto la trasmissione degli atti alla procura per Silvio Berlusconi ed altre persone, in relazione alla violazione delle indagini difensive.

19 luglio 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “Processo Ruby, a Milano pesanti condanne per Mora, Fede e Minetti

  1. giovanni dotti il 19 luglio 2013, ore 21:17

    Le sentenze parlano chiaro, non si commentano, si accettano

Rispondi