Brenta

Alla Caserina di Brenta torna “Il tocco del pendolo”. Una notte dedicata alle Muse

Giuseppe Panighini, creatore dell’evento poetico agostano

Si avvicina un appuntamento che, nel suo minimalismo e nella sua leggerezza, da tre anni si realizza in frazione Caserina di Brenta, nella verde Valcuvia. Parliamo dell’evento “Il tocco del pendolo”, una notte dedicata alla poesia e agli amanti delle Muse, che, per la sua quarta edizione, è stata anticipata a sabato 3 agosto, a partire dalle ore 19, svincolandosi dalla notte di San Lorenzo, che cade il 10 agosto, e che venne immortalata dai famosi versi del grande Giovanni Pascoli.

“Il tocco del pendolo” è un evento nato da un progetto del creativo Giuseppe Panighini, alias Dante Betteghini, poeta e scrittore, creatore di dialoghi teatrali dell’assurdo che ogni anno vengono interpretati, alla Caserina, da trasognati interpreti. La prima volta il dialoghetto era dedicato ad uno psichiatra e ad una paziente, poi a personaggi storici sul banco degli imputati, questa volta ai cartoon. Ma accanto a ciò, i presenti propongono versi e prose, letture e monologhi, sotto la notte stellata e alla luce fioca delle candele. Non manca neppure la musica, qualche volte un trio, qualche volta un fisarmonicista.

Pochi gli invitati, ai quali vengono fornite indicazioni stradali su come raggiungere, nel tardo pomeriggio, la vigna in cui si svolge l’evento. Così si svolge l’evento, tra brindisi alla luna, letture, ricordi famigliari, ottimi piatti locali.

 

FOTO

14 luglio 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi