Varese

Varese, Della Chiesa: volontari di canottaggio, utile esperienza in vista dell’Expo

Volontari per seguire gli atleti, per rispondere ai tifosi, per collaborare alla organizzazione delle gare. Una bella macchina che ha esordito agli Europei di Canottaggio nella scorsa estate, si sta consolidando quest’anno per i Mondiali Masters, sarà ancora messa a dura prova l’anno prossimo per la Coppa del mondo di Canottaggio. Quest’anno saranno 500 i ragazzi che seguiranno i 4000 atleti provenienti da tutto il mondo, più relativi accompagnatori.

“Sì una bella macchina, ma anche un bello sforzo organizzativo”, dichiara Paola Della Chiesa, direttore dell’Agenzia del Turismo della provincia di Varese, presieduta dal commissario provinciale Dario Galli. “Occorre preparare, formare questi ragazzi bravissimi e generosi”. Una formazione, però, non fine a se stessa. “Ci piacerebbe che questa esperienza delle manifestazioni di Canottaggio avesse una conclusione importante, in occasione dell’Expo 2015″.

In effetti una bella macchina organizzativa come questa non può andare sprecata. “Abbiamo già proposto alla società che si occupa di Expo il progetto che stiamo realizzando con questi ragazzi – continua la Della Chiesa -. E abbiamo trovato un forte interesse per una proposta che finora non è stata avanzata da nessun’altra provincia”. Arruolare, insomma, i ragazzi che si sono già fatti le ossa ai campionati di remi per accogliere e gestire i milioni di visitatori che arriveranno con l’Expo. Un progetto interessante e innovativo, che potrebbe diventare una vera eccellenza “made in Varese”.

12 luglio 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi