Regione

Regione, Cattaneo: collaborazione più forte tra governo e assemblee regionali

Il presidente Raffaele Cattaneo

Una collaborazione sempre più stretta tra Governo e Consigli regionali: è questo il messaggio della Conferenza dei Presidenti delle Assemblee legislative delle Regioni e delle Province autonome che si è svolta questa mattina nella sede della Regione Calabria.

Un messaggio condiviso dal presidente del Consiglio regionale della Lombardia Raffaele Cattaneo, che ha approvato, insieme a 15 presidenti e al Ministro per la Pubblica Amministrazione e la Semplificazione, Giampiero D’Alia, un ordine del giorno su un’azione mirata a una più incisiva presenza dell’Italia negli spazi di collaborazione e di crescita nel Mediterraneo.

“Condivido quanto detto dal Ministro sulla necessità che il Governo apra un canale stabile con le Regioni attraverso un confronto permanente con le Assemblee legislative – ha detto Cattaneo -. Ci sono molti temi sui quali Governo e Consigli regionali devono collaborare”. Durante l’incontro è stato calcolato che con il recepimento della norma nazionale sulla riduzione dei costi della politica i Consigli regionali italiani hanno prodotto risparmi per oltre 40 milioni di euro.

All’ordine del giorno dell’incontro odierno, prevalentemente orientato sulla cooperazione euro-mediterranea, la richiesta al Governo di promuovere in collaborazione con le Regioni, attraverso partenariati di carattere sociale economico e culturale, un’azione mirata a una più incisiva presenza dell’Italia negli spazi di collaborazione e di crescita nel Mediterraneo, creando le condizioni per un confronto costruttivo con i Paesi della riva sud del Mediterraneo.

La Conferenza dei Presidenti auspica l’avvio di politiche con l’obiettivo di creazione di uno spazio comune che apra la strada a nuove relazioni tra le diverse sponde del Mediterraneo assicurando prospettive di stabilità e di pace. Azioni mirate, inoltre, anche per progetti nel campo delle infrastrutture, dell’ambiente, dell’energia, del lavoro per i giovani, della cultura e in una nuova prospettiva mediterranea. La Conferenza ha inoltre presentato il Manifesto delle assemblee regionali a favore di un impiego diffuso di strumenti e metodi per valutare l’efficacia delle politiche, approvato nei giorni scorsi a Bari.

12 luglio 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi