Regione

Arpa Lombardia, insediato nuovo vertice. Il varesino Passera entra nel cda

Si è insediato oggi il nuovo Consiglio di Amministrazione di ARPA Lombardia, presieduto da Bruno Simini. I Consiglieri, nominati dalla Giunta regionale della Lombardia lo scorso 27 giugno, sono: Giuliano Rosco, che esercita la libera professione nel campo della sanità da oltre 25 anni; Mario Colombo, esperto in fitoiatria, lotta biologica integrata agli insetti e apidologia; Carlo Passera, ex dirigente e vice segretario del comune di Varese e attualmente capo staff del sindaco Attilio Fontana; Stefania Zambelli, vice sindaco di Salò con deleghe di Sicurezza, Polizia locale e Protezione civile.

Bruno Simini è stato, tra l’altro, Assessore all’Educazione ed Infanzia e, in seguito, ai Lavori pubblici e Infrastrutture per il Comune di Milano e Consigliere di Amministrazione della Fondazione IRRCS Ca’ Granda – Ospedale Maggiore Policlinico.

“Sono onorato e soddisfatto per il prestigioso incarico che mi è stato affidato, consapevole dell’importanza del ruolo dell’Agenzia per le strategie regionali in materia ambientale.” -commenta il nuovo Presidente.

“Ho già avuto modo di apprezzare i risultati fin qui raggiunti rispetto alle performance, che vedono ad esempio un aumento constante del presidio territoriale in termini di controlli ordinari e straordinari e monitoraggi.

Così come importante è la tendenza positiva in atto relativamente all’efficientamento economico che ad oggi, grazie anche alla razionalizzazione delle sedi e della rete laboratoristica avviata negli ultimi anni, ha già consentito ad ARPA di registrare un costo operativo per abitante servito inferiore a quello delle principali regioni del centro nord.

Questo percorso virtuoso, unitamente all’autorevolezza e alla competenza scientifica di ARPA sono valori su cui cittadini, imprese ed enti possono confidare e durante il mio mandato mi impegnerò affinché la percezione dell’Agenzia quale soggetto “amico”, presente e disponibile su tutto il territorio lombardo, aumenti e si consolidi, perché la tutela dell’ambiente è in primo luogo interesse di tutti.”, conclude Simini.

Nella seduta odierna il Consiglio di Amministrazione ha, inoltre, deliberato la nomina del Direttore generale, riconfermando l’incarico a Umberto Benezzoli.

12 luglio 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi