Gallarate

Gallarate, nel weekend controlli straordinari della Polizia Locale. 57 infrazioni

Inseguimento di un minorenne che, in sella al suo scooter, ha tentato di sottrarsi ai controlli ma anche attività più “routinarie” messe in campo dalla Polizia Locale di Gallarate fra venerdì e sabato sera hanno portato a risultati significativi. 

I servizi sulle strade cittadine, operati da 16 agenti e 2 ufficiali, sono incominciati alle 20 e si sono protratti fino alle 2. In campo auto, moto, ufficio mobile e autovelox con sistema a infrarossi. Gli operatori hanno effettuato verifiche su 330 veicoli e accertato 57 infrazioni. Fra queste: 15 superamenti dei limiti di velocità rilevati con autovelox, 10 omesse revisioni, 3 mancanze di copertura assicurativa e 4 casi di guida sotto influenza alcolica. 

Venerdì sera il momento più movimentato. In viale Lombardia, il guidatore di uno scooter ha tirato dritto nonostante l’inequivocabile invito a fermarsi degli agenti. Subito è scattato l’inseguimento in moto da parte di due vigili. In pochi minuti, il fuggiasco ha bruciato due semafori con rosso pieno e imboccato in contromano un senso unico. Dopo averlo fermato, gli agenti hanno accertato che il ragazzo trasportava un passeggero pur non avendo ancora compiuto 18 anni. Il minorenne, che ha messo in serio pericolo l’incolumità propria e altrui, ha collezionato multe per un totale di circa 1.000 euro e dovrà sottoporsi alla procedura di revisione patente. 

Al di là del singolo episodio, al Comando di via Ferraris si sottolinea come i principali risultati dei controlli serali vadano rintracciati nei comportamenti di guida e non nei proventi delle contravvenzioni. L’autovelox, per esempio, è stato utilizzato in entrambe le serate, in 3 postazioni diverse, per un totale di circa 10 ore. Nonostante questo, le violazioni collegate al rilevamento della velocità sono state solo 15, più o meno una ogni 40 minuti.

8 luglio 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi