Busto Arsizio

Busto Arsizio, scassa un distributore automatico, incastrata da una telecamera

La sera del 1° luglio scorso aveva scassinato un distributore automatico di alimenti e bevande all’interno del negozio “Prendi e vai” di via Mameli a Busto Arsizio e rubato l’incasso di circa 120 euro in monete. 

Immortalata da una telecamera, la ladra, una trentenne con numerosi precedenti e problemi di tossicodipendenza, è stata individuata dai poliziotti del Commissariato di via Candiani che, l’hanno riconosciuta anche grazie all’abbigliamento, lo stesso che indossava due giorni dopo il furto. 

Il “colpo”,  a dispetto del magro bottino appena sufficiente per acquistare poche dosi di droga, era stato piuttosto laborioso: le immagini della telecamera mostrano infatti la donna che armeggia per circa un’ora intorno al distributore introducendo ripetutamente entrambe le braccia nell’erogatore delle bevande – dapprima indossando un guanto da lavoro e poi a mani nude – fino a raggiungere il contenitore delle monete. Per lei è scattata l’ennesima denuncia per furto aggravato.

6 luglio 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi