Varese

Varese, “Tra Sacro e Sacromonte” riparte dal Testori cattolico e da Eros Pagni

Giovanni Testori

Riparte la stagione teatrale “Tra Sacro e Sacromonte” in programma alla terrazza del Mosè al Sacro Monte di Varese. Il primo appuntamento della stagione diretta da Andrea Chiodi e sostenuta dalla Fondazione Paolo VI per il Sacro Monte è giovedì prossimo 4 luglio alle ore 21.

La scelta per lo spettacolo di esordio della stagione è caduta su Giovanni Testori, di cui si celebra quest’anno i venti anni dalla morte. Un Testori, quello di “Conversazione con la morte”, che segna un passaggio fondamentale nella lunga e contraddittoria avventura artistica e umana dello scrittore, dove contraddizione ovviamente è un elemento creativo e positivo. Il passaggio di “Conversazione” apre l’ultima stagione dello scrittore, quella della trilogia che comprende anche Interrogatorio a Maria e Factum est.

Una trilogia che segna la poesia di Testori in senso religioso, e che lo vede protagonista di una presenza pubblica spesso al centro di polemiche (soprattutto in occasione dei suoi editoriali sul Corriere della Sera, quando occupa il ruolo che fu di Pasolini). Una stagione che registra anche l’avvicinamento di Testori a Comunione e liberazione. Un Testori che non è l’unico Testori, anche se spesso ci si dimentica della stagione precedente, grandiosa. E, forse, anche un Testori che, in termini artistici e poetici, non è il miglior Testori.

Protagonista della rappresentazione varesina, che partirà da una riduzione del testo a cura di Fiammetta Galliani (operazione, questa, che può suscitare qualche perplessità), vedrà in scena un grande interprete del teatro italiano come Eros Pagni.

Ricordiamo che una navetta gratuita partirà dal centro di Varese (piazza Monte Grappa, ore 20.15) per condurre gli spettatori al Sacro Monte, con rientro al termine dello spettacolo. È obbligatoria la prenotazione sul sito www.trasacroesacromonte.it o pesso l’agenzia Morandi Tour (via Dandolo, 1 – Varese – tel. 0332.287146). Per questa prima serata sarà disponibile una navetta gratuita anche da Milano (piazza Castello, ore 18.00), prenotabile sul sito www.trasacroesacromonte.it. Nel pomeriggio, alle ore 15.30, si terrà la prima visita guidata al Museo Baroffio e del Santuario: “Visita ai capolavori del museo”.

 

1 luglio 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi