Varese

Varese, Puricelli: condanna forte e unanime di ogni atto contrario alla Costituzione

 

Riceviamo e volentieri pubblichiamo una lettera del presidente del Consiglio comunale di Varese, Roberto Puricelli, che ribadisce alcuni valori ai quali si richiama l’assemblea comunale in vista della discussione in Aula, il 4 luglio, della mozione antifascista:

 

Pur ribadendo la stima ed il rispetto che da sempre nutro nei confronti dei firmatari del documento “Non dimentichiamo” apparso sui media in questi giorni, in qualità del Presidente del Consiglio Comunale, mi preme fare una critica agli autori dello stesso.

 

Non si può porre sullo stesso piano e tanto meno accomunare episodi quali quelli verificatisi allo stadio Speroni di Busto Arsizio ed a Malnate con un voto democraticamente espresso e motivato da parte dei Consiglieri Comunali di Varese. Già troppo e forse anche strumentalmente si è discusso su questo accadimento: chi come il sottoscritto, non ha votato per la revoca della cittadinanza a Mussolini (peraltro non praticabile da un punto di vista legale) non può e non deve banalmente essere tracciato di simpatie fasciste; i comportamenti sin qui tenuti dal Consiglio Comunale non hanno mai dato adito a dubbi in merito a ciò; semmai sempre è emersa la volontà di condannare e dissociarsi da qualsivoglia comportamento anticostituzionale, da violenze e sopraffazioni, indipendentemente da quale connotazione politica o meglio pseudo politica provenissero.

 

Il prossimo 4 luglio il Consiglio sarà chiamato a votare su una mozione che parla proprio di comportamenti anticostituzionali: personalmente auspico che, proprio per porre fine una volta per tutte a questi dibattiti a mezzo stampa, volti per lo più a dare visibilità a qualcuno ed una immagine falsa e distorta di Varese e dei suoi abitanti, si concluda con la condanna unanime di qualsivoglia comportamento contrario alla Costituzione ed al sentire di un popolo civile, da qualsiasi matrice provenga, non solo fascista o filonazista.

 

Cordialmente.

 

Dott. Roberto Puricelli

 

Presidente del Consiglio Comunale di Varese

 

1 luglio 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “Varese, Puricelli: condanna forte e unanime di ogni atto contrario alla Costituzione

  1. Clemente Condello il 1 luglio 2013, ore 18:05

    e bravo Puricelli :)

Rispondi