Varese

Varese, calda serata tanguera allo Spazio Lavit. Senza dimenticare i migranti

Una bella festa di compleanno, quella che si è svolta allo Spazio Lavit di Varese. Ma non una festa esclusiva, con la puzzetta sotto il naso, su invito, ma una serata aperta, allegra e con un pizzico di sensualità, sentimento di cui è intriso il tango. Soprattutto con tanta voglia di festeggiare simpaticamente il padrone di casa, il fotografo Alberto Lavit, che non ha voluto rivelare la sua data di nascita.

A fare da conduttore della serata Sergio Di Siero, che con un Panama si è lanciato a leggere, canzone in sottofondo, il testo di una delle canzoni argentine più popolari, “Malena”. Ma prima di lui l’epopea tanguera, i locali infidi e malsani in cui il tango è nato e si è sviluppato, i significati reconditi del ballo sono stati svelati dall’attore Roberto Gerboles, uno dei protagonisti di Teatro Blu insieme a Silvia Priori, vero “filosofo del tango”.

Ma veri protagonisti della serata i due ballerini di tango che hanno volteggiato allo Spazio Lavit lasciando i presenti incantati per tanta grazia e perfezione nei movimenti. Il maestro Sebastian Romero e Claudia Sorgato, fisico magro e guizzante, hanno dato vita ad un’intrigante performance di grande livello. Ad accompagnarli, rigorosamente live, un Trio di virtuosi, il Trio Malena con Pierluigi Ferrari alla chitarra classica, Manuela Ravaglioli alla voce e Danilo Broggini alla fisarmonica.

Si respirava un’atmosfera allegra, ma ciò non ha impedito di aprire una finestra sul mondo dei nostri nonni che emigravano in Argentina. Una parentesi culturale che è stata affidata a Sabatino Alfonso Annecchiarico, anche lui figlio di emigranti, che si è addentrato nelle lingue e negli idiomi di questo popolo spesso dimenticato da noi quando ci riferiamo ai migranti di oggi. Siamo come loro, non c’è Padania che tenga.

FOTO

23 giugno 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti a “Varese, calda serata tanguera allo Spazio Lavit. Senza dimenticare i migranti

  1. somsart tango il 23 giugno 2013, ore 15:20

    bellissima serata d’amore per il tango , gran spettacolo di Sebastiàn ROmero e Cludia Sorgato, maestri della SOMSART e di tutti gli artisti intervenuti , compreso il debutto come musicalizador di Vittorio Miele !

  2. sergio il 23 giugno 2013, ore 19:52

    bene…. via così…. TANGO;TANGO !!!!

  3. alberto il 24 giugno 2013, ore 09:36

    grazie report !!!

Rispondi