Varese

Varese, al Castello Pier Luigi Nervi, l’ingegnere che progettava da archistar

 

Il presidente dell’Ordine degli Ingegneri di Varese, Roberta Besozzi, davanti ad alcune immagini della mostra

E’ certo una sfida interessante, quella dell’Ordine degli Ingegneri di Varese, che ha portato in città, al Castello di Masnago la mostra “Pier Luigi Nervi, l’architettura molecolare”. Una sfida perché, a prima vista, l’iniziativa pare rivolta ad un pubblico di addetti ai lavori. Ci si domanda perché, dunque, è stata allestita in uno spazio come quello di uno dei Civici musei di Varese.

Immagini, progetti, fotografie, un ampio materiale che viene dalla Università Politecnica delle Marche, è stato collocato nelle sale al primo piano del Castello. Alla presentazione che si è tenuta di fronte ai giornalisti, il presidente dell’Ordine degli Ingegneri, Roberta Besozzi, ha rivelato l’assoluta attualità del grande progettista, dell’ingegnere strutturista famoso in tutto il mondo. Ha sottolineato infatti come Nervi sia esemplare per tutti i professionisti “che ogni giorno si confrontano con le problematiche che le leggi fisiche pongono a chi fa questo mestiere”.

Eppure l’arte del costruire di quello che la Besozzi ha definito “più che un precursore, un maestro”, realizza grandi strutture, dalle fabbriche agli stadi, che agli occhi dello spettatore della mostra rivelano un profilo pone tali manufatti nello stesso mondo delle opere d’arte. Come la stessa Besozzi ha rimarcato, riferendosi alla mantovana Cartiera Burgo – scelta peraltro come immagine di copertina di catalogo e pieghevoli – mix di pesantezza industriale e di leggerezza architettonica. Dunque elementi che possono incuriosire un pubblico di varesini più ampio degli iscritti all’Ordine degli Ingegneri.

L’inaugurazione della mostra si terrà giovedì 20 giugno alle ore 18 al Castello di Masnago. Parteciperanno Dario Galli, commissario straordinario della Provincia, la stessa Besozzi, Angelomaria Palma, presidente Gruppo Credito Valtellinese, Antonello Alici, curatore della mostra, Massimo Mariani, del Consiglio Nazionale degli Ingegneri, Giovanni Angotti, membro del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici.

19 giugno 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi