Scuola

Esame di maturità, Magris propone il suo “infinito viaggiare”. Poi Pasolini e Montale

esammemmtturutaUna traccia a sorpresa, quella che è stata proposta all’esame di maturità. Si tratta di infatti di un brano di Claudio Magris, la prefazione scritta dall’autore per uno dei suoi libri più belli: “L’infinito viaggiare”. Per quanto riguarda invece il tema con argomento di attualità la vita non è solo lotta di competizione ma anche trionfo di cooperazione e creatività.

Altra sorpresa ha riguardato il tema storico, imperniato sui Paesi emergenti, i cosiddetti Brics: Brasile, India, Russia, Cina e Sudafrica. Il candidato deve parlare della storia di due di questi Paesi. Interessante anche l’articolo di giornale, dato che tra i brani storico-politici che sono stati offerti ai neo-maturandi c’è un articolo sul rapimento Moro e il dramma dei 55 giorni di prigione.

Pare sia stato molto gettonato il saggio breve: “La ricerca deve scommettere sul cervello”. Negli allegati c’è il riferimento al progetto ‘Brain’ illustrato dal presidente degli Usa, Barack Obama.

Per quanto riguarda la letteratura, il saggio breve: ‘Individuo e societa’ di massa’. Fra i brani proposti due autori italiani del ‘900, Pasolini e Montale. Le opere artistiche che sono state inserite negli allegati sono di Warhol e Guttuso.

E poi ancora un tema generale che prende spunto da una frase del fisico viennese Fritjof Capra, oltre ad un tema su ”Stato, mercato e democrazia” , con brani di Krugman e Zingales.

19 giugno 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi