Varese

Varese, corsi sulla sicurezza riservati ai tirocinanti. Iscrizioni on line

ponteggiIl Settore Lavoro della Provincia di Varese promuove un nuovo progetto per garantire ai tirocinanti, domiciliati in provincia di Varese e inseriti in un percorso di tirocinio extracurricolare, la possibilità di frequentare corsi gratuiti relativi alla sicurezza sul lavoro.

Come previsto dal “Testo Unico sulla salute e sicurezza sul lavoro” (D. Lgs. 81/08) i tirocinanti devono infatti essere intesi come “lavoratori” e di conseguenza le parti coinvolte devono farsi carico delle misure di tutela e degli obblighi stabiliti dalla normativa, in particolare della formazione sulla sicurezza.

I percorsi di formazione, co-progettati con INAIL per quanto riguarda i contenuti, hanno una durata di 8 ore, suddivise in due giornate. Saranno erogati da 10 enti accreditati per la formazione che hanno aderito ad un avviso pubblico della Provincia e che, grazie alle loro complessive 15 sedi dislocate in diverse città, garantiranno la copertura dell’intero territorio provinciale.

Il primo percorso verrà attivato nel mese di luglio, ma il calendario prevede che l’offerta formativa prosegua fino al mese di febbraio del prossimo anno. Questa proposta verrà estesa a breve anche ai tirocinanti con disabilità: uno specifico gruppo di lavoro sta infatti progettando un percorso di formazione espressamene dedicato con contenuti specifici.

Il progetto è stato sviluppato in stretta integrazione con il Settore Formazione Professionale e Istruzione della Provincia, che già propone percorsi formativi sul tema della sicurezza dedicati agli apprendisti.

Come già avviene nell’ambito dell’apprendistato, per facilitare le aziende interessate e gli enti di formazione coinvolti, la Provincia ha messo a punto uno strumento che consente l’iscrizione del tirocinante al corso sicurezza direttamente on line.

Le aziende, accedendo alla sezione dedicata al Lavoro del sito della Provincia – www.provincia.va.it/lavoro, possono visualizzare il calendario dei corsi attivati e compilando pochi semplici campi con i dati anagrafici del tirocinante e dell’azienda procedere con l’iscrizione.

Il sistema invierà quindi un messaggio di conferma all’e-mail indicata dal datore di lavoro e trasmetterà all’ente formativo prescelto e alla Provincia i dati dei soggetti interessati. Al termine del percorso, a chi avrà frequentato tutte le 8 ore previste, verrà rilasciato un attestato “permanente”, cioè valido anche in caso di successive esperienze di tirocinio o assunzione con contratto di apprendistato.

14 giugno 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi