Varese

Varese, “Rakulago” lancia un concorso di ceramica con mostra a Villa Mirabello

Ceramiche raku

Ceramiche raku

L’Associazione Culturale Decimamusa, con la collaborazione del Comune di Varese e del Museo Civico Archeologico di Villa Mirabello, presentano il I° concorso nazionale di ceramica, dal titolo “La forma dell’acqua”, un titolo che la rassegna condivide con un romanzo di Andrea Camilleri.

Come ha sottolineato l’assessore alla Cultura del Comune di Varese, Simone Longhini, “dopo l’apertura della sezione protostorica e preistorica a Villa Mirabello, siamo ben lieti di ospitare all’interno del nostro museo un altro importante appuntamento: un concorso nazionale, che prende spunto proprio dalle antiche lavorazioni di strumenti, armi e gioielli per proporre nell’ambito della ceramica nuove soluzioni, in modo da coniugare efficacemente passato e presente”.

L’evento si sviluppa nel contesto della terza edizione di Rakulago, mostra collettiva di ceramisti che si svolgerà in settembre sulle sponde del lago di Varese in dimore e siti di valore artistico e paesaggistico.

Il concorso “La forma dell’acqua”, si propone di incentivare la ricerca tramite il rinnovamento di forme e modi espressivi nell’ambito della ceramica. Gli artisti che parteciperanno al concorso, e che saranno giudicati da una giuria tecnica, dovranno coniugare il passato al presente e cogliere il raffinato gusto estetico degli artefatti usati nel quotidiano della preistoria.

La mostra con le opere che hanno partecipato al concorso sarà ospitata nel Museo Archeologico di Villa Mirabello e sarà aperta al pubblico da sabato 14 settembre a domenica 27 ottobre 2013, negli orari di apertura del museo. Sarà possibile iscriversi al bando di concorso fino al 30 Luglio 2013, scaricando il regolamento e il modulo d’iscrizione.

Anche il pubblico potrà votare un’opera sull’apposita scheda che verrà consegnata all’ingresso del museo.

L’evento si svolgerà grazie alla collaborazione del Comune di Varese, del Museo Civico Archeologico di Villa Mirabello, dell’Agenzia del Turismo di Varese e del Centro Studi Preistorici Archeologici di Varese.

www.decimamusa.it

www.vareselandoftourism.it

 

 

 

10 giugno 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi