Varese

Varese, Lions punta sulla sussidiarietà in un convegno a Villa Recalcati

Gli organizzatori del convegno Lions

Gli organizzatori del convegno Lions

L’ 8 giugno si è svolto a Varese, a Villa Recalcati, un convegno organizzato sulla “Cittadinanza Umanitaria Attiva”, che si ricollega con quello svoltosi l’anno passato il 12 maggio nella medesima location. L’evento, organizzato dal Comitato Distrettuale “Cittadinanza Umanitaria”, responsabile Lion Francesca Fiorella Trovato,  è stato patrocinato dalla Provincia e dal Comune di Varese e sostenuto dalla Fondazione Comunitaria del Varesotto Onlus.

Il convegno ha voluto focalizzare  l’impegno del Lions Clubs International, delle istituzioni civili, militari e religiose,  finalizzato al raggiungimento di uno scopo comune che è il benessere civico della collettività, cooperando ed attuando così il principio della sussidiarietà orizzontale.

Un impegno che il Distretto Lions 108 Ib 1 ha portato avanti e che è stato premiato con l’ammissibilità da parte del Consiglio Regionale della Lombardia, della proposta di Legge Regionale, progettata Distretto Lions 108Ib1 in partenariato con la Fondazione De Iure Pubblico, dal titolo “Norme per la promozione della Cittadinanza Umanitaria  nel governo della cosa pubblica”.

La proposta  è stata  approvata da numerose Amministrazioni comunali lombarde, e ritenuta ammissibile dal precedente Ufficio di Presidenza del Consiglio Regionale e sottoposta all’esame del nuovo Consiglio regionale. Si attende, quindi, l’esito dell’iter legislativo, che consentirà di riconoscere ufficialmente e garantire, sull’intero territorio lombardo, l’attuazione dei principi di rango costituzionale della partecipazione e della sussidiarietà orizzontale, come stabilito dal  4°comma dall’art. 118 della Costituzione. Ma l’impegno del Comitato non si è esaurito con la presentazione di questa proposta di legge, ma, come recita il titolo del convegno svoltosi a Varese, ha continuato ad impegnarsi in questa annata lionistica  promuovendo un’ulteriore iniziativa che ha coinvolto  diversi Comuni ed enti religiosi.

Obiettivo: la creazione di una banca dati nella quale fare confluire i dati sulle nuove povertà attraverso un report che  gli enti che hanno aderito all’iniziativa hanno prodotto. Un report, dal quale sono emerse realtà e bisogni nuovi in numero consistente ed inimmaginabile e  che sarà uno strumento messo a disposizione dei Clubs del Distretto per valutare possibili interventi mirati sul territorio, proprio in virtù del principio di “sussidiarietà orizzontale”.

Tutte le relazioni sono state ascoltate con grande interesse da quella introduttiva del Governatore del Distretto 108 Ib1, Lion Norberto Gualteroni,  sul principio più volte da lui evocato di “sussidiarietà  nella solidarietà”, alle successive del Viceprefetto Roberto Bolognesi -  sull’interpretazione giuridica del concetto di “Sussidiarietà  orizzontale”; di Fabio Rizzi,  consigliere regionale – presidente della Commissione Sanità sull’attenzione e condivisione degli scopi lionistici a favore dei bisogni della collettività; del Tenente colonnello della Guardia di Finanza Colonnello Anzelmo Mocci Capo Ufficio del Comando Provinciale GdF di Varese, che ha magistralmente focalizzato il tema del suo intervento sulla” legalità come stile di vita”; di Enrico Angelini – Assessore a  Famiglia e Persona del Comune di Varese che ha sviluppato con concetti, idee e proposte nuove un più attuale principio di sussidiarietà orizzontale intesa non come subordinazione, ma come cooperazione e sinergia tra gli attori che hanno a cuore il soddisfacimento dei  bisogni della collettività sofferente; alla relazione di don Marco Casale – responsabile della Caritas Decanale di Varese, nonché Cappellano delle Carceri e dell’Università dell’Insubria, oltre che responsabile della Casa San Carlo, che con un’incisiva simbologia con lo splendido quadro del Caravaggio delle  “Sette opere di Misericordia”, ha saputo cogliere la vera essenza del concetto di solidarietà di cui la sussidiarietà è il naturale sviluppo.

Al convegno erano inoltre presenti, in rappresentanza del Distretto 108 Ib 1 Lions International, l’immediato Past Governatore Danilo Francesco Guerini Rocco, il Governatore eletto Letizia Ongaro e il primo e secondo Vice Governatore eletti Luigi Pozzi e Salvatore Trovato.

 

10 giugno 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “Varese, Lions punta sulla sussidiarietà in un convegno a Villa Recalcati

  1. Danilo Francesco Guerini Rocco il 12 giugno 2013, ore 09:39

    SUPERLATIVI
    IPDG danilo

Rispondi