Lettere

Ricordando Cristina Basili

Sabato 8 giugno, ultimo giorno di quest’anno scolastico, dalle ore 10 alla fine delle lezioni, noi docenti del Liceo Linguistico Manzoni abbiamo sentito il desiderio  di concludere questo anno “sentendo il più possibile vicina a noi e agli studenti” l’amica carissima e collega Cristina Basili, scomparsa prematuramente e improvvisamente poco più di due mesi fa.

Invitati e presenti al momento di ricordo i genitori di Cristina, Irene e  Pierluigi, le sorelle Claudia e Laura e i nipoti Alessandra e Riccardo. Una cerimonia semplice ma profondamente sentita, durante la quale abbiamo respirato quell’aria “di casa” che, al Lingusitico si respira quotidianamente e che anche Cristina ha a sua volta sempre alimentato con al sua freschezza di idee, proposte e amore per la cultura e i giovani. Abbiamo mantenuto uno stile abituale (quello che ormai chiamiamo da anni lo “stile Manzoni”) perchè anche i familiari potessero vivere la quotidianità reale nella quale di Cristina con noi e con i nostri ragazzi aveva vissuto.

Dal rientro dalle vacanze pasquali, quando Cristina non era più con noi, abbiamo avuto ancora più passione nel portare avanti il progetto del Concorso letterario che lei stessa aveva fortemente voluto. “Il mondo che vorrei” si intitola e questo tema è stato al centro della produzione di racconti o sonetti da parte degli studenti.
Il gruppo degli amici e colleghi di lettere ( Marina Daverio, Alessandra Leonardi, Luisa Oprandi, Silvia Pesetti, Barbara Prestinoni, Antonia Safarano, Salvatore Torchia, Antonella Visconti) ha esaminato gli elaborati e i testi poetici pervenuti in forma anonima presso la scuola  e accompagnati in busta chiusa allegata dai dati anagrafici dell’autore o dell’autrice.

Nella valutazione abbiamo tenuto conto anche del gusto di Cristina, immaginando che lei fosse con noi e quale stile o forma espositiva (visto che noi docenti del gruppo di lettere siamo amici, lavoriamo molto assieme e ci conosciamo altrettanto bene) avrebbe potuto privilegiare.

Siamo così pervenuti a una valutazione assolutamente condivisa e unanime, stabilita in pomeriggi di confronto comune, di scambio di idee, di bella amicizia.

Come premio sono stati assegnati dei buoni per ricariche telefoniche e dei libri. In particolare i due libri offerti a ciascun vincitore sono libri provenienti dalle “nostre personali biblioteche”. Tutti in ottimo stato, quasi intonsi, ma volutamente rappresentativi e simbolo di un “passaggio” da noi prof ai nostri alunni…. Un bel messaggio che i ragazzi hanno molto apprezzato, La famiglia di Cristina ha donato a ciascun premiato un bouquet di fiori gialli e azzurri (i colori preferiti da Cristina).

Sono stati tutti premi al femminile…..

Luisa Oprandi

 

 

Sezione racconto

1 premio   Alice Clerici di 4AL per la eprtinenza con il tema, las truttura solida  eben articolata del racconto, l’avere spauto unire legegrezza stilistica e profondità di contenuto 2 premio   Irene Cau di 2DL   per avere proposto unr acconto pertinente, efficace a livello stilistico e coinvolgente 3 premio   Benedetta Marzetta di 2DL per l’originalità della idea proposta
premi speciali della giuria  per lo stile ela struttur dei racconti a : Sara Balestrieri  di 5CL Thuylea Pan Van di 1CL

Sezione poesia

1 premio  Bianca Giubileo di 3BL      per la pertinenza con ilt ema, la fluidità e il rigore del ritmo, il dettato poetico originale

2 premio Giorgia Gargaglione di 2DL  per la freschezza dlela ispirazione

10 giugno 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi