Politica

Ballottaggi, il centrosinistra fa poker. A Ignazio Marino il Campidoglio

Il neo-sindaco di Roma, Ignazio Marino

Il neo-sindaco di Roma, Ignazio Marino

Ballottaggi per i Comuni chiusi con una schiacciante vittoria del centrosinistra. Un en plein, quello del Pd e dei partiti alleati, nelle 11 sfide principali che si sono svolte ieri e questa mattina in Italia.

Grande successo nella Capitale del candidato del centrosinistra, il Pd Ignazio Marino, che è il nuovo sindaco di Roma. Marino ha trionfato al ballottaggio conquistando il 63,93% dei voti, mentre il sindaco uscente Gianni Alemanno si è fermato al 36,07% (scrutinate 2.589 su 2.600). Un intervento commosso quello di Marino, che ha ringraziato tutti quelli che lo hanno sostenuto: “Spero nei prossimi anni Roma possa essere orgogliosa di me”.

Successo del centrosinistra anche a Brescia, dove Emilio Del Bono è stato eletto sindaco strappando Palazzo Loggia. Il candidato del centrosinistra, secondo i dati affluiti al Viminale, ha ottenuto il 56,5% dei voti contro il 43,5% del candidato del centrodestra Adriano Paroli.

Clamoroso il caso di Treviso. A vincere è il candidato del centrosinistra Giovanni Manildo con il 55,5% dei voti contro il 44,5% del candidato del centrodestra Giancarlo Gentilini. Si chiude così l’era Gentilini, il sindaco-sceriffo leghista.

Altrettanto incredibile la vittoria del centrosinistra nel Comune di Imperia. Dopo 20 anni di governo di centrodestra, il feudo dell’ex ministro Claudio Scajola ha deciso di cambiare. Il nuovo sindaco e’ l’imprenditore Carlo Capacci, sostenuto da Pd e tre liste civiche, tra cui una che fa capo all’ex sindaco Paolo Strescino (ex Pdl) e che raccoglie dissidenti del Pdl. Ha vinto il ballottaggio con oltre il 76%. Al candidato Pdl, Erminio Annoni il 23,8%.

Vittoria del centrosinistra anche ad Avellino, Marletta, Viterbo, Iglesias.

 

 

 

 

 

 

10 giugno 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti a “Ballottaggi, il centrosinistra fa poker. A Ignazio Marino il Campidoglio

  1. Gennaro De Gregorio il 10 giugno 2013, ore 18:20

    Sarà anche un poker, ma il piatto era vuoto.

  2. a.g. il 10 giugno 2013, ore 20:08

    Chiedi cosa pensa in proposito Alemanno….

Rispondi